Cerca

News Agroalimentari | Convegno al Politecnico di Bari mercoledì 26 aprile ore 9

L'extravergine dal laboratorio fino alla cucina e alle vendite

ORO DI PUGLIA - Una spremuta di olive

ORO DI PUGLIA - Una spremuta di olive

NEWS AGROALIMENTARI - Che cosa succede quando il futuro incontra uno spicchio dorato di passato? Se scoppia la scintilla, il meccanismo di proficua conoscenza accelera e la piacevolezza di un olio extravergine di alta qualità arriva, con più facilità, nei nostri piatti.

In bilico fra scienza e cucina, oliveti e frantoi, marketing e salute, ecco l'appuntamento di mercoledì 26 aprile 2017, ore 9-12.30, dedicato a «Il frantoio oleario guarda il futuro», che si terrà nell’aula video conferenze del Politecnico di Bari, in via Amendola 126/b.

Prenderà il via con l’intervento di Stefano Caroli, presidente Associazione Frantoiani Puglia, dell’assessore regionale Leonardo Di Gioia e dell’on. Colomba Mongiello.

Fittissimo il calendario degli interventi, fra i quali segnaliamo Riccardo Amirante, docente del Politecnico di Bari, su «Gli ultrasuoni nel processo di estrazione dell’olio extravergine di oliva». A seguire Maria Lisa Clodoveo, università di Bari, sui «Nuovi scenari per la valorizzazione» fino a Michele D’agostino, Presidente Unione cuochi di Puglia, sull’extravergine nelle cucine italiane. Ma quanto siamo bravi a vendere l’oro verde di Puglia? Ce lo dirà Michele Scutari, direttore generale Cippone & Di Bitetto. La partecipazione è libera.

Via Giovanni Amendola, 126, 70126 Bari, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400