Sabato 21 Luglio 2018 | 23:33

BRUXELLES

Puigdemont acclamato dalla piazza

Concluso il corteo a Bruxelles dopo quasi quattro ore

Puigdemont acclamato dalla piazza

BRUXELLES, 7 DIC - "Vogliamo un'Europa che ascolti i cittadini, gli Stati ma anche le persone. Un'Europa capace di dire a uno Stato membro quello che noi diciamo alla Spagna: così no". E' quanto ha detto l'ex presidente catalano Carles Puigdemont dal palco allestito in una piazza nel quartiere europeo di Bruxelles, dove sono confluite le quasi 50.000 persone che hanno partecipato alla pacifica manifestazione di protesta indetta dagli indipendentisti nella capitale belga e durata quasi quattro ore. Con una sciarpa gialla al collo Puigdemont è stato acclamato dalla piazza. Prima dei discorsi, è stato fatto risuonare l'inno dell'Unione europea. "L'Europa non dovrebbe avere paura di difendere i valori democratici fondamentali - ha detto il leader catalano - La Catalogna vuole rimanere un Paese democratico. Continueremo a lavorare in questo senso, pacificamente, nel cuore dell'Europa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

 
Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

 
Ucciso l'ex medico di Bush padre

Ucciso l'ex medico di Bush padre

 
Marocco, prime donne notaio islamico

Marocco, prime donne notaio islamico

 
Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

 
Iran: attacco curdi, 11 militari uccisi

Iran: attacco curdi, 11 militari uccisi

 
Salvata in mare denuncerà Italia e Libia

Salvata in mare denuncerà Italia e Libia

 
Ong denuncia Libia per omesso soccorso

Ong denuncia Libia per omesso soccorso

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS