Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 12:07

Tunisia: corteo contro legge-tradimento

Opposizioni e società civile, è 'amnistia' per corrotti Ben Ali

Tunisia: corteo contro legge-tradimento

(ANSAmed) - TUNISI, 16 SET - Un migliaio di persone, attivisti della società civile, del movimento "Manich Msameh" (Io non perdono) e delle opposizioni ha sfilato oggi sulla centralissima Avenue Bourguiba di Tunisi per protestare contro la recente approvazione da parte del parlamento della "legge di riconciliazione economica e finanziaria", considerata un tradimento dei valori della rivoluzione e un'amnistia mascherata per i corrotti dell'ex regime del presidente Ben Ali. Il collettivo della società civile, "Manich Msameh", trasversale ed estraneo ai partiti, promette battaglia annunciando di voler proporre ricorso alla legge giudicata incostituzionale e la possibilità di nuove proteste popolari nel caso in cui la legge non venisse ritirata. Il provvedimento, riveduto e corretto svariate volte, pur escludendo ora dal suo novero gli uomini d'affari corrotti legati a Ben Alì, non convince infatti opposizioni e società civile, che continuano a vederla come un tradimento della rivoluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione