Cerca

Martedì 22 Agosto 2017 | 16:57

LONDRA

May, Londra non si arrende all'odio

'Attacco ripugnante, esattamente come gli altri'

May, Londra non si arrende all'odio

LONDRA, 19 GIU - Londra non si arrende all'odio e nemmeno tutto il Regno Unito. Così la premier britannica Theresa May dopo l'attacco contro i fedeli musulmani la notte scorsa all'uscita della moschea londinese di Finsbury Park. Un attacco "ripugnante esattamente come gli altri atti di terrorismo che hanno colpito il Regno Unito, dalla strage di Manchester del 22 maggio all'attentato di London Bridge e Borough Market del 3 giugno", ha aggiunto dopo una riunione di emergenza del comitato Cobra. Un attacco contro la libertà di culto e i nostri valori, ha precisato la premier sottolineando che in Gran Bretagna, in questi anni, "c'è stata troppa tolleranza nei confronti dell'estremismo". May ha poi riferito che la polizia ha risposto all'attacco in un minuto e ha dichiarato che era terrorismo in 8 minuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione