Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:59

DACCA

Dacca, capo islamico condannato a morte

Per attentato ad ex ambasciatore britannico

Dacca, capo islamico condannato a morte

DACCA, 19 MAR - La Corte Suprema del Bangladesh ha definitivamente confermato la condanna a morte per un leader del movimento islamico Harkat-ul-Jihad (HuJI), Mufti Hannan, e di due militanti, riconosciuti colpevoli di aver attaccato nel 2004 con bombe a mano l'allora ambasciatore della Gran Bretagna a Dacca di origine bengalese, Anwar Choudhury. Lo riferisce il portale di notizie BdNews24. In quell'incidente morirono due membri della polizia ed un civile, mentre l'ambasciatore Choudhury rimase ferito insieme ad almeno altre 40 persone. Dopo la conferma odierna della pena capitale da parte di una sezione d'Appello del massimo tribunale bengalese, al Mufti Hannan e agli altri due condannati, Sahrif Shahedul Alam e Delwar Hossaim resta solo la possibilità di una grazia presidenziale previa ammissione della loro colpevolezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione