Cerca

Ripristinato il treno Belgrado-Kosovo

La protesta di Pristina: 'è una provocazione'

Ripristinato il treno Belgrado-Kosovo

(ANSAmed) - BELGRADO, 14 GEN - La Serbia ha ripristinato oggi, dopo 18 anni, il collegamento ferroviario fra Belgrado e Kosovska Mitrovica, la città del nord del Kosovo a maggioranza di popolazione serba. Una iniziativa che ha suscitato critiche e proteste da parte delle autorita' di Pristina. Edita Tahiri, ministro kosovaro responsabile per il dialogo con Belgrado, ha chiesto alla Ue di intervenire per fermare quello che ha definito "un treno serbo illegale" che costituisce a suo avviso una ulteriore provocazione mirante a destabilizzare la situazione in Kosovo e nella regione. Per Tahiri si tratta di una "aggressiva ingerenza nella sovranita' statale del Kosovo", una prova ulteriore che la Serbia non vuole la normalizzazione delle relazioni con Pristina. Il treno ha segnato l'avvio del collegamento dopo la fine della guerra del Kosovo del 1998-1999. I convogli viaggeranno a regime dalle prossime settimane, con il prezzo del biglietto a/r inferiore a quello dell'autobus sulla stessa linea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400