Cerca

PECHINO

Corea Nord: sanzioni Usa a sorella Kim

Nel mirino per le ripetute violazioni diritti umani del regime

Corea Nord: sanzioni Usa a sorella Kim

PECHINO, 12 GEN - Le sanzioni contro la Corea del Nord da parte degli Usa colpiscono direttamente anche la sorella del leader Kim Jong-un: il dipartimento del Tesoro, infatti, ha iscritto anche Kim Yo-jong tra i sette nominativi di Pyongyang inclusi nella lista di persone accusate di ripetute violazioni dei diritti umani e di censura nell'ambito del regime. Si tratta della sorella più giovane, legatissima al fratello, e attualmente vice direttore del dipartimento di Agitazione e Propaganda del Partito dei Lavoratori. Nella nuova stretta promossa da Washington, in base a una nota, sono finite anche 16 organizzazioni nordcoreane tra cui il ministero della Pianificazione statale e del lavoro. Gli asset presenti negli Usa riconducibili ai soggetti segnalati, sia individuali sia societari, sono congelati ed è vietata qualsiasi transazione finanziaria con cittadini Usa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400