Cerca

Arabia, ucciso un cameraman della BBC

Ferito un giornalista che era con lui. Erano in macchina e filmavano la casa di Ibrahim Al Rayyes (un presunto terrorista ucciso durante uno scontro con le forze di sicurezza nei mesi scorsi)
RIAD - Un cameraman irlandese che lavorava per la Bbc è stato ucciso e un suo collega giornalista di nazionalità britannica è stato ferito da colpi d'arma da fuoco a Riad.
Lo hanno detto fonti della sicurezza saudita pecisando che i due sono stati presi di mira mentre facevano un reportage nel quartiere meridionale di Al-Suwaidi a Riad.
Secondo le fonti, il giornalista ferito è stato ricoverato in ospedale per essere operato.
Un diplomatico ha riferito che i due inviati erano in macchina, con un autista saudita, ed erano intenti a filmare la casa di Ibrahim Al Rayyes (un presunto terrorista ucciso durante uno scontro con le forze di sicurezza nei mesi scorsi), quando sono partiti dei colpi. Il giornalista non sarebbe rimasto ferito in maniera grave. L'attacco, l'ultimo di una serie che ha avuto per bersagli i cittadini occidentali, è avvenuto a una settimana dal raid terroristico di Khobar, sul Golfo Persico, che è costato la vita al cuoco italiano Antonio Amato e a altri 15 cittadini stranieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400