Cerca

Iraq - Al Jazira trasmette nuovo video degli ostaggi italiani

La ripresa risalirebbe al 31 maggio. Uno dice di esser trattato bene. Antonella Agliana: Dubbi sulla data. I Cupertino: «Stasera stiamo bene»
Ultimo video dei tre ostaggi italiani in Iraq DUBAI - La televisione satellitare araba Al Jazira ha diffuso oggi un video in cui compaiono i tre ostaggi italiani in Iraq.
Secondo Al Jazira, uno dei tre - che vengono mostrati a un tavolo, poi seduti uno vicino all'altro - dice, in italiano, che vengono trattati bene.
Il video, stando all'emittente, risale al 31 maggio scorso.
Nel video si vedono Salvatore Stefio, Maurizio Agliana e Umberto Cupertino in abiti «occidentali», seduti intorno ad un piccolo tavolo circolare, al centro del quale c' è un piatto con dentro del cibo, dal quale i tre ostaggi italiani prendono bocconi, intingendo quelli che sembrano pezzetti di pane. Il filmato mostra, poi, i tre italiani seduti di fronte alla telecamera con Stefio al centro, Cupertino alla sua destra e Agliana alla sinistra. Stefio sembra essere l' unico a parlare, anche se non si riesce - almeno ad un primo ascolto - a cogliere il senso delle sue parole. L' impressione, comunque, è che Stefio «presenti» alla telecamera i suoi due compagni.
Nel video trasmesso da Al Jazira, i tre appaiono in buona salute.

«Oggi è lunedì 31 maggio 2004», afferma in italiano uno degli ostaggi, secondo quanto riferisce Al Jazira. «Diciamo al governo, al Papa, alla Chiesa cattolica e alle nostre famiglie che siamo stati trattati finora in modo eccellente e che stiamo bene», aggiunge Salvatore Stefio.
«Non abbiamo problemi con gli uomini che ci tengono in questo posto», prosegue l'ostaggio, sempre secondo la traduzione data dall'emittente satellitare del Qatar.

PER SAPERNE DI PIU'
I video precedenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400