Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 05:32

SEUL

Kim Jong-un, pronto guerra se provocato

Ma il presidente non coreano non rinnova le minacce con nucleare

Kim Jong-un, pronto guerra se provocato

SEUL, 1 GEN - Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha affermato nel tradizionale discorso di capodanno di essere pronto alla guerra se provocato da stranieri "invasivi", rimanendo però lontano dalle passate minacce incentrate sulle armi nucleari. Benché non abbia offerto un dialogo a Corea del Sud e a Usa, ha detto di essere aperto a colloqui con chiunque sia veramente interessato a "riconciliazione e pace" nella penisola coreana. Ha infine assicurato che migliorerà l'economia in difficoltà della Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione