Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 12:42

Autobomba in Pakistan: 3 cinesi morti, 9 feriti

Una potente autobomba è esplosa stamani nel porto di Gawadar. Rimangono ignoti, per il momento, i motivi dell'attentato. Le vittime erano operai
ISLAMABAD, 3 maggio 2004 - Una potente autobomba è esplosa stamani nel porto di Gawadar, nel sud del Pakistan, uccidendo tre cinesi e ferendo altre nove persone, alcune in modo grave. Rimangono ignoti, per il momento, i motivi dell'attentato. I cinesi, insieme ad altri connazionali e pachistani, stavano viaggiando su un pulmino diretto verso il porto, quando un'auto parcheggiata nelle vicinanze, una Suzuki Alto, è saltata per aria, probabilmente su impulso di un comando a distanza. Le vittime e i feriti erano dipendenti di una ditta giapponese che sta allargando e ristrutturando il porto. L'attentato arriva proprio a cinque giorni dall'inizio di una conferenza internazionale organizzata dal Pakistan per attrarre investimenti stranieri proprio nella provincia sud-occidentale del Baluchistan e in particolare nella città di Gawadar, che dovrebbe diventare il terzo principale porto del paese e lo snodo dei commerci tra Cina, Afghanistan e altri paesi centro -asiatici. L'incontro dovrebbe essere aperto sabato a Quetta, capitale del Baluchistan, dal primo ministro pakistano Zafarullah Khan Jamali. La Cina è uno dei principali alleati commerciali del Pakistan, anche dal punto di vista di fornimenti militari. Il Pakistan è stato colpito da numerosi attentati ispirati quasi sempre da gruppi islamici militanti che si oppongono all'appoggio dato dal Paese alla guerra contro il terrorismo guidata dagli Stati Uniti. Il più sanguinoso attacco contro stranieri è avvenuto nel maggio 2002, quando vennero uccisi, nell'esplosione di una bomba a Karachi, 11 ingegneri francesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Rogo in centro disabili Londra,1 vittima

Rogo in centro disabili Londra,1 vittima

 
In Francia i primi 'autovelox' privati

In Francia i primi 'autovelox' privati

 
Spagna: l'Eta si scusa con le vittime

Spagna: l'Eta si scusa con le vittime

 
Gaza: palestinese ferito in modo grave

Gaza: palestinese ferito in modo grave

 
92/mo regina, Commonwealth guarda a dopo

92/mo regina, Commonwealth guarda a dopo

 
Coree: linea rossa Kim-Moon verso summit

Coree: linea rossa Kim-Moon verso summit

 
Scontro treni a Salisburgo, 54 feriti

Scontro treni a Salisburgo, 54 feriti

 
Natalie Portman rifiuta il Nobel ebraico

Natalie Portman rifiuta il Nobel ebraico

 

MEDIAGALLERY

Papa Francesco

Molfetta, la messa di Papa Francesco
2a tappa su luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
La morte di Prince resta impunita

La morte di Prince resta impunita

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Economia TV
Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

 
Italia TV
Presa la banda dell'assalto al caveau

Presa la banda dell'assalto al caveau

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

 
Mondo TV
Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo