Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:29

Le manifestazioni nel mondo

Numerose le manifestazioni che si sono svolte oggi in tutto il mondo per il primo maggio: queste le principali:

GERMANIA: Dure critiche al governo rosso-verde sono state mosse nel corso della manifestazione sindacale per il primo maggio a Berlino. La manifestazione, al motto di «La nostra Europa-libera, uguale, giusta», si è conclusa con una comizio davanti al municipio della città. Per la prima volta da quando è cancelliere, Schroeder, impegnato nella cerimonia al confine tedesco-ceco-polacco a Zittau per l'allargamento dell'Ue, non ha partecipato alla manifestazione del primo maggio
GRECIA: Due manifestazioni si sono svolte ad Atene, con un totale di quattromila partecipanti. la prima è stata organizzata nel centro commerciale della città dal Fronte di lotta dei lavoratori e dai comunisti.
Il secondo corteo, organizzato dai sindacati, ha raggiunto l'ambasciata americana sotto il controllo delle forze di polizia.
SVIZZERA: a Zurigo sono avvenuti scontri tra la polizia ed un piccolo gruppo di giovani, aderenti a un gruppo che si definisce «blocco rivoluzionario» e che al termine del corteo ufficiale per il primo maggio, hanno cercato di organizzare una manifestazione non autorizzata.
SPAGNA: I sindacati spagnoli hanno celebrato oggi il primo maggio rendendo omaggio alla memoria delle vittime dell'11 marzo. I dirigenti dei due principali sindacati, Ccoo e Ugt, hanno deposto fiori alla stazione di Atocha.
All'Europa è stato invece dedicato lo slogan della tradizionale manifestazione: «Costituzione europea per la pace, il pieno impiego ed il benessere sociale».
RUSSIA: Raduni separati, oggi, a Mosca e in molte città russe per il primo maggio. Nella capitale i sindacati hanno radunato qualche migliaio di persone per un corteo a cui hanno partecipato esponenti del partito centrista governativo Russia Unita.
I comunisti - non più di 5.000 - si sono riuniti dinanzi al Bolshoi: con i consueti ritratti di Lenin e Stalin, le invocazioni nostalgiche all'Urss, cartelli anti-Putin e qualche slogan antisemita. In piazza - dinanzi a un monumento alle vittime dei gulag - anche le forze liberali e qualche centinaio di attivisti dei diritti umani. Secondo un sondaggio oggi solo il 2% di russi si mostra interessato alle dimostrazioni del primo maggio, il 51% dice di non attribuire a questa data alcun significato e il 30% afferma di ritenerla un'occasione per gite fuori porta.
CUBA- Oltre un milione di cubani si sono riuniti oggi nella piazza della Rivoluzione dell'Avana per celebrare la festa dei lavoratori ed ascoltare il tradizionale discorso di Fidel Castro, durato circa due ore. Castro ha puntato il dito contro «la politica avventuriera» degli Usa e dell'Unione europea per la condanna contro Cuba alla Commissione dei diritti umani di Ginevra del mese scorso ed ha accusato il sistema capitalistico di essere la fonte dei mali che affliggono il pianeta.
Il presidente cubano ha paragonato l'attuale situazione in Iraq con la guerra di liberazione in Algeria ed ha auspicato «un rapido ritorno della piena sovranità dell'Iraq al popolo iracheno, con la supervisione delle Nazioni Unite».
IRAQ - Una piccola manifestazione promossa dai comunisti si è conclusa con tafferugli tra sostenitori e avversari della nuova bandiera irachena, dopo che alcuni curdi avevano chiesto ai manifestanti di disfarsi delle vecchie bandiere. TURCHIA: Un centinaio di persone sono state fermate a Diyarbakir mentre cercavano di aggirare il divieto a manifestare in quella città per il primo maggio,le cui autorità avevano solo autorizzato un corteo in periferia.
EGITTO: Al Cairo un energico intervento della polizia ha disperso alcune decine di manifestanti che si stavano riunendo per una protesta, nella centrale piazza Tahrir. La manifestazione era stata convocata da un comitato intersindacale per chiedere aumenti salariali del 40 per cento. I manifestanti hanno anche scandito slogan in favore di palestinesi e iracheni, e contro gli Stati Uniti e Israele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione