Cerca

BAGHDAD

Iraq: 849 morti in violenze a gennaio

Secondo i dati della Missione di assistenza Onu per l'Iraq

Iraq: 849 morti in violenze a gennaio

BAGHDAD, 1 FEB - Sono stati 849 i morti in attentati e attacchi armati nel mese di gennaio in Iraq tra i civili e le forze militari, in lieve diminuzione rispetto ai 980 del mese precedente. I dati sono stati resi noti oggi dalla Missione di assistenza delle Nazioni Unite per l'Iraq (Unami). Le vittime civili sono state 490, cifra in cui sono inclusi anche membri della polizia federale, delle forze di difesa civile e guardie private. Sono stati invece 359 i morti tra i militari, i combattenti curdi Peshmerga e i miliziani di forze paramilitari lealiste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400