Domenica 22 Luglio 2018 | 05:15

ISLAMABAD

Pakistan: arrestati ex premier e figlia

Dalle autorità anti-corruzione al loro arrivo a Lahore

Pakistan: arrestati ex premier e figlia

ISLAMABAD, 13 LUG - Le autorità anti-corruzione pachistane hanno arrestato l'ex primo ministro Nawaz Sharif e sua figlia Maryam Nawaz al loro arrivo nella città orientale di Lahore. Lo riportano i media statali. Il 6 luglio scorso un tribunale del Pakistan ha giudicato Sharif colpevole di corruzione condannandolo a dieci anni di prigione. Si è trattato del primo verdetto emesso contro l'ex primo ministro che deve affrontare una serie di processi sin da quando il 28 luglio scorso e' stato destituito dalla Corte Suprema del suo incarico di premier nell'ambito di un processo per uno scandalo legato ai cosiddetti 'Panama Papers'. La figlia di Sharif, Maryam Nawasz, è stata invece condannata a sette anni di prigione per una vicenda venuta alla luce per gli stessi 'Panama Papers', mentre il marito, Mohammad Safdar, è stato condannato ad un anno per aver dato false informazioni agli investigatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Usa:arreso uomo barricato in supermarket

Usa:arreso uomo barricato in supermarket

 
Uomo armato in supermercato ad Hollywood

Uomo armato in supermercato ad Hollywood

 
Bannon, fondazione per populismi Europa

Bannon, fondazione per populismi Europa

 
Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

 
Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

 
Ucciso l'ex medico di Bush padre

Ucciso l'ex medico di Bush padre

 
Marocco, prime donne notaio islamico

Marocco, prime donne notaio islamico

 
Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS