Domenica 22 Luglio 2018 | 05:10

BANGKOK

Birmania: rientrata la famiglia Rohingya

Unchr, creare le condizioni per rimpatri 'sicuri e dignitosi'

Birmania: rientrata la famiglia Rohingya

BANGKOK, 15 APR - Il governo della Birmania ha deciso di accogliere la prima famiglia di Rohingya, la minoranza musulmana protagonista di un esodo che negli ultimi sette mesi ha portato oltre 700mila persone a scappare in Bangladesh per sfuggire all'offensiva dei militari. Stando a un comunicato del governo birmano la famiglia, composta da cinque persone, è già tornata nello stato del Rakhine e si è sistemata a casa di alcuni parenti. I profughi hanno ricevuto un documento di identità ma non la cittadinanza che la Birmania, paese a maggioranza buddista, rifiuta di concedere alla minoranza musulmana. Nella nota ufficiale non è precisato se vi saranno altri rimpatri, ma l'Onu ha già espresso la sua preoccupazione che non ci siano le condizioni per un "rientro sicuro, dignitoso e sostenibile". L'Unhcr ha chiesto alle autorità della Birmania di "creare queste condizioni che vanno oltre le infrastrutture logistiche".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Usa:arreso uomo barricato in supermarket

Usa:arreso uomo barricato in supermarket

 
Uomo armato in supermercato ad Hollywood

Uomo armato in supermercato ad Hollywood

 
Bannon, fondazione per populismi Europa

Bannon, fondazione per populismi Europa

 
Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

Mosca, l'arresto di Butina inaccettabile

 
Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

Cuba:via il comunismo dalla Costituzione

 
Ucciso l'ex medico di Bush padre

Ucciso l'ex medico di Bush padre

 
Marocco, prime donne notaio islamico

Marocco, prime donne notaio islamico

 
Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

Iran: Khamenei esclude dialogo con Usa

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS