Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:20

sfilate a milano

Come è sexy
l'uomo di montagna
vestito da Etro

modello Etro

di VENERA ELISA FICHERA

MILANO - Continuano a pieno ritmo le sfilate milanesi dedicate alle collezioni uomo autunno/inverno 2017/18.

Before you talk, listen. Before you react, think. Before you spend, earn. Before you criticise, wait. Before you pray, forgive. Before you quit, try: Hernst Hemingway. Queste le parole che ispirano la collezione Fendi. Un invito all’ottimismo arriva da abiti, che rivisitano lo sportwear, e sono concisi come slogan: essenziali, performanti, veri. Su shearling, blouson, gilet, tute, maglie con zip il colore diventa statement, così tra grigio, cammello e verde militare si insinuano gli audaci tratti di rosa, giallo, verde, arancione dell’evidenziatore.Il quotidiano secondo Fendi è pragmatico, rassicurante, progressivo.

Looking forward il suo uomo affronta la realtà con ciabatte di montone e socks-runners ai piedi, zaino in spalla e una divertente headband con logo, come le camera case e le grandi shopping rivestite anche in neoprene che sembrano mutuate dal mondo del fumetto.
Il giubbotto di nylon è super accessoriato mentre il montone intarsiato appartiene a un mondo in technicolor.
Tod’s, marchio ammiraglio del Gruppo omonimo sinonimo di eccellenza Made in Italy, continua la sua ricerca sui pellami pregiati e propone la sua pash jacket, iconico capospalla di massimo pregio materico, leggero come una piuma.
Su capi e accessori si nota il montone, trattato come un tessuto cucito da fili di cotone, la luce dei suoi colori accesi ne fa risplendere l’eleganza, una nuova eleganza urbana fatta di lavorazioni in pelle, cuciture e dettagli selleria reinterpretati.
Mocassini, tronchetti e stivaletti rivisitano nappe, croste e pellami spazzolati del winter gommino.
In un laboratorio di icone senza tempo, una filosofia che prevede un altissimo livello qualitativo culmina nell’ultra manuale sartorial touch, il servizio artigianale di trattamento e lucidatura con cui la maison, mediante le mani esperte dei suoi calzolai, trasforma ogni scarpa in un modello personalizzato nell’invecchiamento di pregio del pellame.
Tra i segreti delle montagne incantate da Etro va in scena la meraviglia sulle note di Franco Battiato.
Kean Etro, direttore creativo della maison, per le fantasie e le tecniche di lavorazione della sua collezione invernale si ispira al potere mistico e alla bellezza naturale dei paesaggi montuosi. Un’estesa lavorazione a stampa aggiunge consistenza ai morbidi capi in velluto, i lunghi e sontuosi cappotti in lana sfoggiano un motivo a foglie ottenuto ricorrendo a un’innovativa colorazione derivante dall’argilla mentre orsi, lupi maestosi e cervi dal portamento regale decorano spalle, tasche e fodere interne dei capi.
Il glamour incontra il grunge dando vita al “Glunge”, infine, da Dsquared2. «Abbiamo creato un look per lui e lei e per lei e lui. I bouquet di fiori sugli abiti di lei sono stampati sulle camicie e giacche di lui oltre alle maglie over proposte in entrambi i guardaroba. Per la nostra sfilata unica, uomini e donne hanno lo stesso stile da montagna glam», dichiarano gli stilisti del brand Dean e Dan Caten.
In un guardaroba tempestato di abbaglianti lustrini, i chiodi in pelle e i pantaloni cargo sono impreziositi da perline e i pantaloni in nappa hanno ruche che ricordano la lingerie come i meravigliosi abiti lunghi, proposti anche in tulle, o con stampe floreali arricchiti da volant e pizzo.
Un nuovo fit di denim, leggermente svasato, è modellato sullo SKI Biker mentre la collaborazione con K-Way conferisce un nuovo stile all’iconica giacca impermeabile che adesso brilla grazie a cristalli e tessuti cangianti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione