Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 22:44

Ultimi fuochi di Medimex Scuole, scommessa vinta

ENRICA D'ACCIO'
Bari – Ultimi scampoli per la quinta edizione del Medimex, il salone dell’innovazione musicale che ha animato la Fiera del Levante di Bari con una tre giorni no stop di musica. Dopo la girandola di big nazionale e internazionali, da Brian Eno a Vinicio Capossela, passando per Carmen Consoli e Gianna Nannini, la maratona di musica si conclude stasera con lo speciale WebNotte, il programma radio di Ernesto Assante e Gino Castaldi che premieranno molti degli artisti che, in questi giorni, si sono esibiti a Bari. Oltre ai concerti e agli spettacoli live, la manifestazione voluta da Puglia Sounds è stata l’occasione di incontro e confronto per diversi operatori della musica: dalle radio alle etichette indipendenti, senza dimenticare le agenzie di spettacolo, gli enti di formazione, le accademie e i festival. In vetrina anche artisti emergenti e produzioni indipendenti.

Fra i protagonisti della manifestazione, anche le scuole, in arrivo da tutta la regione, per le attività di «Medimex Kids», di cui La Gazzetta del Mezzogiorno è stata media partner. Tante scolaresche fra il pubblico di Medimex. Abbiamo chiesto ad una delle docenti presenti, come possono interagire il mondo della musica con il mondo della scuola. Ecco l'intervista

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400