Cerca

Martedì 22 Agosto 2017 | 01:49

Garantito l'anonimato

Matera, una mail del comune
per denunciare chi sporca

Previste sanzione da 300 a 3mila euro. L'assessore: presto attivate anche le telecamere

Rifiuti, nuove modalitàdi raccolta a Matera

Da oggi materapulita@comune.mt.it. è l’indirizzo mail che il Comune di Matera mette a disposizione di tutti i materani che vorranno segnalare, nel totale anonimato, situazioni di particolare degrado o il conferimento e l’abbandono illegale di rifiuti.
«Le numerose mail inviate al nostro profilo facebook e al sito istituzionale del Comune – spiega l’assessore all’Igiene Antonella Prete – dimostrano che i cittadini vogliono collaborare e vogliono una città pulita. Dobbiamo, perciò, addebitare agli incivili la colpa di ciò che accade e che danneggia purtroppo la parte sana di Matera».

Sta per essere avviato un sistema di videosorveglianza che controllerà il territorio e stanerà i cittadini che non rispetteranno le norme; speciali squadre della Polizia locale, inoltre, stanno già effettuando da tempo controlli in città, con risultati positivi in particolare nel centro storico. «Chi abbandonerà ingombranti, componenti d’arredo, frigoriferi e materiale di risulta, dunque – prosegue l’assessore – non avrà nessuna possibilità di passare inosservato e verrà sanzionato secondo ciò che prevede il Testo Unico per l’Ambiente (Decreto legislativo 152/2006) con multe che vanno da 300 a 3000 euro».

«Ai cittadini – conclude l’assessore Prete -- chiediamo di segnalare alla mail dedicata, tutti gli episodi che contribuiscono a danneggiare il decoro della nostra città e di aiutarci in questo importante momento di svolta che condurrà verso il nuovo appalto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione