Cerca

Matera

Un diario in dono a ogni alunno
«contributo» contro il caro-scuola

Un diario in dono a ogni alunno «contributo» contro il caro-scuola

Un dono inaspettato quanto gradito per la sua utilità. È quello che hanno ricevuto ieri sotto forma di un diario, nel loro primo giorno di scuola, gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo ex scuola media “Torraca” di Matera. Sono mille le copie che sono state distribuite gratuitamente per venire incontro alle famiglie degli alunni, alle prese con le spese da sostenere per libri e cancelleria all'inizio del nuovo anno scolastico. L'iniziativa, però, non si è fermata a questo scopo, perché il diario scolastico, intitolato “ImpariAmo” è stato ideato anche per fornire ai giovanissimi cui è rivolto un piccolo vademecum sui corretti stili per una alimentazione sana, ed in particolare i benefici derivanti dal mangiare pesce, ed il rispetto dell'ambiente. Dell’idea dalla quale è nato il progetto del diario, ma non solo, ne ha parlato il dirigente scolastico del comprensivo, Marialuisa Sabino, in un incontro aperto ai genitori degli alunni nella sede di via Aldo Moro.

«Alla fine dello scorso anno scolastico avevamo fatto una sorta di sondaggio tra i ragazzi e la nostra idea del diario era piaciuta molto ­ ha detto la prof.ssa Sabino -. Perché il diario? Ma perché accompagna i ragazzi, che vi annotano i compiti quotidianamente. Ed è anche un mezzo per comunicare con le famiglie, quindi è stato pensato con pagine apposite. È anche un “luogo” in cui i ragazzi disegnano e scrivono i loro pensieri, in cui si scambiano dediche e pensieri. Possono trovare barzellette, giochi e pure un fumetto che persegue uno scopo didattico».

L'iniziativa, pertanto, nasce anche con l’obiettivo di una attenzione e concreto coinvolgimento nella vita scolastica dei genitori degli alunni con una alleanza educativa scuola-famiglia. Il progetto del diario, sposato dal Consiglio di Istituto, e promosso da Gaetano Caricato, genitore di due alunni, che ha coinvolto l’illustratore materano Rocco Persia, autore a sua volta del logo “ImpariAmo” che spicca sulla copertina e delle illustrazioni interne del diario. Il lavoro di realizzazione è stato coordinato dal marketing manager Alessandro Martemucci ed il tutto è stato reso possibile e concreto grazie alla sensibilità delle aziende locali De Salvo e Derado. [e.f.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400