Cerca

a matera

Morirono su mongolfiera
istituite borse di studio

Morirono su mongolfieraistituite borse di studio

MATERA - Per ricordare le figure di tre giovani che hanno segnato la vita della comunità locale - Davide Belgrano e Giuseppe Lasaponara, morti tragicamente lo scorso anno durante un volo di istruzione in mongolfiera, e l'architetto Beniamino Contini, morto prematuramente per malattia - l’Associazione volontari donatori di sangue di Matera ha istituito due borse di studio per studenti meritevoli dell’ Istituto tecnico «Adriano Olivetti» e della facoltà di architettura dell’Università della Basilicata.
La borsa di studio per ricordare «Davide e Giuseppe», di 500 euro, andrà a uno studente che ha conseguito nell’ultimo triennio la migliore media scolastica.

Quella dedicata all’architetto Contini, pari a mille euro, andrà alla proposta progettuale ritenuta più interessante sulla figura poliedrica del giovane professionista. Gli elaborati, opera di laureati nell’anno accademico 2014-2015, dovranno essere presentati entro il prossimo 8 agosto. Alla presentazione delle iniziative sono intervenuti familiari dei tre giovani, il presidente dell’Avis cittadino Elisabetta Venezia, l’architetto Antonella Guida dell’Università di Basilicata, e per l’istituto «Olivetti» il professor Marco D’Andrea. Quest’ultimo ha annunciato che l'Istituto ha avviato le procedure, presso il Ministero della Pubblica Istruzione, per la concessione del diploma alla memoria di Davide e Giuseppe, e per l’intitolazione del laboratorio di simulazione di volo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400