Cerca

Incidente a Ferrandina

Si schianta contro un muro
49enne muore su Basentana

La vittima, Antonio Iovane, aveva 49 anni e andava a lavorare a Castellaneta

incidente ferrandina

Ferrandina - Era diretto per lavoro a Castellaneta, in provincia di Taranto, il 49enne Antonio Iovane che ieri mattina ha perso la vita in un incidente stradale occorsogli sulla strada statale 407 Basentana. Alla guida della sua autovettura, una Fiat “Croma”, per cause in corso di accertamento Iovane avrebbe perso il controllo del mezzo proprio all’uscita della galleria sita nei pressi dello svincolo per la stazione di Ferrandina, in direzione Metaponto: di conseguenza, avrebbe dapprima urtato il muro di contenimento della suddetta galleria e, nel tentativo di controllare l’auto, sarebbe poi finito contro un muro che si trova nei pressi di una piazzola all’interno della quale insiste un fabbricato dell’Anas. L’urto, evidentemente piuttosto violento, avrebbe portato l’auto a ribaltarsi determinando la morte del 49enne nato a Castellamare di Stabia, in provincia di Napoli, ma residente ad Angri, in provincia di Salerno. Da informazioni assunte, Iovane era dipendente della “Logistic & Trade” di Castellaneta Marina, nel tarantino: si tratta di un’azienda che produce imballaggi per ortofrutta. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale di Matera, coadiuvati dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Ferrandina, dai sanitari del 118 e del personale dell’Anas, ente proprietario dell’arteria che attraversa tutta la Basilicata lungo il letto del fiume Basento. L’incidente, per il quale il personale del 118 ha tentato invano di scongiurare l’esito più drammatico, è avvenuto intorno alle 7 di ieri mattina ed ha causato l’interruzione del traffico per qualche ora sulla carreggiata in direzione sud. La circolazione veicolare è poi tornata regolare intorno alle 10.30, quando, effettuati i rilievi da parte della Polizia Stradale e liberata la sede stradale da ogni eventuale ostacolo, la stessa è stata riaperta. Poi, purtroppo, c’è stato solo spazio per il dolore dei congiunti che, dopo aver ricevuto la terribile notizia, hanno raggiunto la zona dell’incidente per accompagnare il loro congiunto nel suo ultimo viaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400