Cerca

Treni Bari-Matera Inaugurato  primo km raddoppiato

Treni Bari-Matera Inaugurato  primo km raddoppiato
BARI - «Comincia la ricongiunzione tra la Puglia e la Basilicata». Così il governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha commentato la posa dei primi 900 metri del raddoppio della linea ferroviaria Bari-Matera, oggi sul ponte che sovrasta un tratto delle Ferrovie appulo lucane (Fal), ricostruito per rendere possibile il passaggio del secondo binario. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il presidente delle Fal, Matteo Colamussi. 
 Per Emiliano questa opera «dimostra anche il fatto che in Puglia si possono fare lavori pubblici bene, in fretta, senza scandali e con grande capacità operativa di cui dò atto alle Fal». «Amare una terra - ha aggiunto - significa anche saper approfittare con intelligenza, misura ed energia delle occasioni che il destino offre. Ed è quello che la Puglia fa da tempo senza inutili divisioni politiche e ideologiche». Anche per Decaro «questa è un’opera di grande valenza: è il primo pezzo di un raddoppio importante anche in vista di 'Matera 2019'». 
 
«Siamo molto orgogliosi di aver completato il primo chilometro di raddoppio della linea Bari-Matera - ha commentato Colamussi - ma anche un ponte completamente nuovo che abbiamo definitivamente messo in sicurezza facilitando anche il traffico veicolare e quindi contribuendo con questa opera a migliorare la viabilità della città metropolitana di Bari. A febbraio inizieremo i lavori di raddoppio della Bari-Matera per altri nove chilometri, da Modugno a Palo del Colle, con un investimento di 12 milioni di euro di fondi Cipe. Infine è in corso di aggiudicazione la gara per il raddoppio di ulteriori tre chilometri tra Bari Policlinico e Bari S. Andrea, con un investimento di 16 milioni di euro sempre di fondi Cipe». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400