Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 13:10

Matera "IncantaDante" apre con il "Gesù" di Pasolini

Matera "IncantaDante" apre con il "Gesù" di Pasolini
MATERA – L'attore catalano Enrique Irazoqui, che interpretò 50 anni fa a Matera Cristo nel film "Il Vangelo Secondo Matteo" di Pier Paolo Pasolini, aprirà domani a Matera la lettura diffusa dei canti della Divina Commedia per "Matera inCanta Dante", organizzato dal Comitato promotore club Unesco Matera, circolo La Scaletta e società Dante Alighieri. I contenuti dell’evento sono stati presentati ai giornalisti nel pomeriggio e l’attore lucano Ulderico Pesce ha recitato il monologo "L'Ulisse mancato".

Irazoqui aprirà la maratona delle letture, che coinvolgeranno per tre giorni 400 persone: tra di loro anche sei detenuti del carcere di Matera. Scenario di domani sera, per la lettura dell’Inferno, saranno i suggestivi ambienti degli ipogei di piazza Vittorio Veneto dove sono le antiche cisterne per la raccolta di acqua piovana, detti "palombari", e la chiesa del Santo Spirito che conduce al Sasso Barisano.

I canti del Purgatorio saranno letti sabato 3 ottobre, alle ore 16, nella piazzetta Pascoli; quelli del Paradiso domenica 4 ottobre, con inizio alle 9, in piazza San Pietro Caveoso, nei rioni Sassi. Gli organizzatori diffonderanno su maxischermi anche canti registrati, tra i quali quelli di Vittorio Sgarbi, del regista Francisco Arrabal che girò a Matera nel 1975 il film "L'albero di Guernica", della ex pallavolista della Pvf Matera Consuelo Mangifesta e del comico lucano Dino Paradiso. La regia della lettura diffusa della Divina Commedia è curata da Franco Palmieri, con l’apporto dell’attore e regista della compagnia Talia Teatro, Antonio Montemurro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione