Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 21:34

Matera, sarà un duello tra Adduce e De Ruggieri Si decide domenica 14

Matera, sarà un duello tra Adduce e De Ruggieri Si decide domenica 14
MATERA – Il risultato, evidente per i comitati elettorali fin dalla notte, è diventato definitivo ieri solo dopo un interminabile scrutinio di circa 20 ore, alle 19, con enormi difficoltà registrate in diverse sezioni: per decidere il sindaco di Matera (Capitale europea della Cultura 2019) sarà necessario il ballottaggio di domenica 14 giugno tra Salvatore Adduce e Raffaele De Ruggieri.

Adduce (Pd, sindaco uscente e sostenuto dalla coalizione del centrosinistra) ha ottenuto un 40,1% che sicuramente lo conferma favorito, ma, visto anche il 46,4% totale delle liste, può apparire come una delusione per chi pensava di vincere già al primo turno. Soddisfazione piena, invece, per il 36% di De Ruggieri (alla guida di una coalizione di nove civiche, con molto centrodestra e qualche candidato proveniente dal centrosinistra).

Per il ballottaggio potrebbe, quindi, risultare decisiva la scelta di Angelo Tortorelli, candidato sindaco di "Osiamo per Matera", che si è fermato a un comunque positivo 13%. Non "sfonda" il Movimento cinque stelle (8,4% per il candidato Antonio Materdomini). Poco sopra l’1% gli altri due candidati alla carica di sindaco, Franco Vespe (L'altra Matera) e Antonio Cappiello (Noi con Salvini).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione