Cerca

Spam via email a igienisti dentali condannato avvocato materano

Spam via email a igienisti dentali condannato avvocato materano
AOSTA – Un avvocato di 52 anni di Matera, Pietro Ruggi, è stato condannato ad Aosta a 6 mesi di reclusione (pena sospesa) per violazione della normativa sulla privacy. Era accusato di non aver ottenuto "il preventivo consenso" per pubblicizzare i suoi corsi di aggiornamento "inviando reiteratamente" email ai circa 3.700 igienisti dentali iscritti all’associazione di categoria Aidi (la cui presidente è di Aosta). Marito di una ex consigliera del direttivo Aidi, Ruggi ha respinto ogni addebito.

Il giudice monocratico del tribunale di Aosta Marco Tornatore ha inoltre disposto la pubblicazione della sentenza, per 15 giorni, sul sito internet del Ministero della Giustizia. I danni alla parte civile, l’Aidi, saranno da quantificarsi in sede civile. La presidente dell’associazione, Marialice Boldi, era assistita dall’avvocato Fabrizio Mastro del foro di Torino. Il vpo Edmondo Givone aveva chiesto una condanna a otto mesi di reclusione. I fatti risalgono al periodo compreso tra il maggio e il settembre del 2013. Secondo l’accusa Ruggi, assistito in aula dall’avvocato del foro di Aosta Paolo Sammaritani, aveva procurato un danno agli igienisti dentali consistito "nella necessità di controllare e vagliare le numerose mail inviate".

"Il 90% della corrispondenza era gestita da una collaboratrice dello studio attraverso un’indirizzo di posta che io avevo attivato. Ho raccolto quegli indirizzi attraverso una serie di mezzi leciti: contatti Facebook, persone che hanno partecipato ai corsi, tutti contatti presenti sul mercato e di libero accesso. Su 3.700 email inviate ho ricevuto solo sette richieste di cancellazione", aveva spiegato Ruggi nell’udienza di novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400