Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 00:06

Fondi per 73 mln Tra 10 anni a Matera residenze sociali

MATERA – Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, e il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, hanno firmato un Accordo di programma che "dà il via a una proposta progettuale di edilizia sociale e riqualificazione urbana". Lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale specificando che "il programma, denominato 'Housing Città dei Sassi', si svilupperà dell’area in località San Francesco
Fondi per 73 mln Tra 10 anni a Matera residenze sociali
MATERA – Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, e il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, hanno firmato un Accordo di programma che "dà il via a una proposta progettuale di edilizia sociale e riqualificazione urbana". Lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale specificando che "il programma, denominato 'Housing Città dei Sassi', si svilupperà dell’area in località San Francesco nella zona del nuovo ospedale" e che "il costo presumibile degli interventi del Programma ammonta a 73.094.171 euro ed è totalmente a carico dell’imprenditoria privata".
L'iniziativa "si inserisce nell’ambito della Legge regionale n. 25 del 2009 nota come 'Piano casà, e in particolare dell’art. 4, in base al quale la Regione Basilicata ha promosso Programmi integrati per incrementare la disponibilità di alloggi sociali, indurre la riduzione dei prezzi delle case, migliorare le aree degradate, incentivare le opere di urbanizzazione e i servizi.

Si chiude una procedura complessa che la Regione Basilicata ha avviato attraverso un bando pubblico rivolto ai Comuni ad alta tensione abitativa e a quelli con popolazione superiore a 10mila abitanti. Tra questi il Comune di Matera che ha presentato alla Regione la proposta progettuale candidata dalla società Matera '90 in località San Francesco".
Grazie all’Accordo sottoscritto, "entro dieci anni, nell’area - è scritto nella nota – sorgeranno residenze sociali disponibili per la locazione temporanea a canone calmierato o con promessa di futura vendita a prezzo controllato che daranno una risposta alla situazione di tensione abitativa nel comune di Matera.

L’edilizia sociale (che rappresenta il 40 per cento della volumetria complessivamente destinata alla residenza) sarà destinata prioritariamente a nuclei familiari e giovani coppie a basso reddito, anziani in condizioni di disagio, studenti fuori sede, immigrati regolari. Il progetto include la realizzazione di residenze private, servizi e verde pubblico, la costruzione di una chiesa, di un Centro commerciale, di un albergo, di negozi, di un centro sportivo ricreativo e di un asilo, un importante pezzo di città costruito secondo i criteri della sostenibilità edilizia ed urbana. Nell’ambito del programma sarà recuperata la masseria seicentesca San Francesco".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione