Cerca

Materapp, utile supporto a turisti e cittadini

di ENZO FONTANAROSA
Da qualche settimana è disponibile “Materapp”, la applicazione software che è utilizzabile su tutti i dispositivi elettronici mobili che utilizzano il sistema operativo Android. Va segnalato che è gratuita e si può scaricare da “Play Store”. A svilupparla è stato Vito Vitulli, docente di laboratorio di elettrotecnica e fisica all’Iiss "De Nora" di Altamura
Materapp, utile supporto a turisti e cittadini
di ENZO FONTANAROSA

È un esempio di come un pizzico di orgoglio tutto materano e tanta inventiva possano offrire lo spunto per delle utili creazioni. Con questo spirito è stata realizzata una “app” di contenuti sulla città che è pensata non solo per i turisti che si prevede aumentino sempre di più, soprattutto alla luce della proclamazione a capitale europa della Cultura per il 2019.
Da qualche settimana è disponibile “Materapp”, la applicazione software che è utilizzabile su tutti i dispositivi elettronici mobili che utilizzano il sistema operativo Android. Va segnalato che è gratuita e si può scaricare da “Play Store”. A svilupparla è stato Vito Vitulli, docente di laboratorio di elettrotecnica e fisica all’Iiss "De Nora" di Altamura, sua figlia Lucia Vitulli, laureata in Giurisprudenza e che ha curato la parte organizzativa del progetto, mentre delle notizie storiche se ne è occupato il prof. Salvatore Longo.

«L’idea di “Materapp” è venuta pensando ai turisti, dando solo indicazioni sui siti d’interesse – spiega il prof. Vitulli –. Ci siamo resi conto che, invece, si poteva realizzare un qualcosa di utile anche per i materani. Luoghi vari o, per esempio, le vie dei Sassi, che spesso sono sconosciute anche a noi cittadini, possono essere raggiungi digitando il nome o dettandolo per consultare la “mappa” e farsi guidare cliccando su “naviga”. Sappiamo tutti, per esperienza, come spesso sia complicato raggiungere alberghi e locali nella città antica. Dalla pagina iniziale, con “scegli” si accede alla lista dei siti di interesse mentre una voce sintetica li indica e fa una breve descrizione. Trattandosi di una “app”, che deve perciò essere pratica e di utilità immediata, le informazioni sui luoghi e monumenti sono sintetiche perché non volevamo sostituirci alle guide turistiche, alle quali consigliamo di rivolgersi. C’è, poi, la sezione delle “utilità” dove è possibile trovare informazioni sempre aggiornate, per esempio, sulle farmacie di turno ed i collegamenti da e per la città, così come gli eventi ma anche note e curiosità sulla città e i suoi personaggi illustri».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400