Cerca

Ben Hur, lunga coda a Matera per un posto come comparsa

di CARMELA COSENTINO
MATERA - Una lunga fila di attesa e centinaia di persone ammassate arrivate da ogni parte della Basilicata, della vicina Puglia e qualcuno anche dal nord Italia, per partecipare alle selezioni delle comparse del film “Ben Hur” che tra due mesi sarà girato nella città dei Sassi. E’ un copione che si ripete ormai da giorni nel centro commerciale “Il Circo” in via Sallustio dove da mercoledì sono state “schedate” circa 1600 persone tra uomini, donne, bambini, cittadini stranieri, anziani e palestrati
Ben Hur, lunga coda a Matera per un posto come comparsa
di Carmela Cosentino

MATERA - Una lunga fila di attesa e centinaia di persone ammassate arrivate da ogni parte della Basilicata, della vicina Puglia e qualcuno anche dal nord Italia, per partecipare alle selezioni delle comparse del film “Ben Hur” che tra due mesi sarà girato nella città dei Sassi. E’ un copione che si ripete ormai da giorni nel centro commerciale “Il Circo” in via Sallustio dove da mercoledì sono state “schedate” circa 1600 persone tra uomini, donne, bambini, cittadini stranieri, anziani e palestrati, secondo i giorni e gli orari stabiliti da Antonio Spoletini responsabile della produzione, supportato da 9 assistenti alla produzione in servizio già dalle 5 del mattino e dalla società di produzioni cinematografiche Bluvideo. Il casting per il remake di un film passato alla storia per il numero di statuette vinte e per la spettacolarità di alcune scene, come la gara delle quadrighe girata a Roma, si è concluso con i provini della categoria” uomini”, sospesa mercoledì nel primo pomeriggio per motivi di sicurezza. Ieri, nonostante la pioggia, sono stati centinaia a presentarsi alla selezione. Molti di loro erano già venuti il primo giorno e hanno voluto riprovare spinti non tanto dalla semplice curiosità, quanto dalla possibilità di un impiego temporaneo come comparsa. Tra di loro, tre ragazzi di Ginosa, Giuseppe Politano, Filippo Pizzulli e Martino Santoro. Sono arrivati a Matera alle 7 del mattino per fare la fila. E’ la prima volta che partecipano al casting di un film e sperano di essere scelti. La loro condizione parla chiaro, due sono in mobilità mentre il terzo è in cassa integrazione. «Partecipare al film - dicono - significherebbe, al di là della curiosità di vedere come lavora una grossa produzione, guadagnare un po’ di soldi». Della stessa idea sono tre ragazzi di Bari, Fabio Martiradonna, Luca Musto e Davide Longobucco. Per loro non è un ritorno, ma è la prima volta che fanno un provino. Hanno saputo del film da amici di Matera e si sono presentati, spinti un po’ dalla curiosità ma soprattutto, «dall’idea di poter guadagnare dei soldi - sottolineano - . Al momento siamo tutti e tre disoccupati, non c’è lavoro, non ci sono occasioni per lavorare, e così abbiamo deciso di metterci in macchina e provare questa nuova esperienza cinematografica. Il resto si vedrà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400