Cerca

Nuova pista di atletica per far correre Matera

MATERA – Sulla pista di atletica che a Matera vide 30 anni fa Pietro Mennea, “La freccia del Sud’', stabilire i primi record, si cimenteranno domenica 28 settembre oltre mille atleti per la finale B del Gruppo Tirreno dei Campionato assoluti di società. La manifestazione inaugurerà la nuova pista, realizzata con materiale innovativo. l'investimento è stato di 400mila euro
Nuova pista di atletica per far correre Matera
MATERA – Sulla pista di atletica che a Matera vide 30 anni fa Pietro Mennea, “La freccia del Sud’', stabilire i primi record, si cimenteranno domenica 28 settembre oltre mille atleti per la finale B del Gruppo Tirreno dei Campionato assoluti di società. La manifestazione inaugurerà la nuova pista, realizzata con materiale innovativo supersportflex, e la dotazione di nuove strutture e attrezzi per la pratica del salto in alto, in lungo e per la gabbia metallica per i lanci del martello e del disco, quest’ultima omologata per gare internazionali.

L'investimento per la sola realizzazione della pista è stato di circa 400mila euro, mentre altri 50mila sono stati aggiunti di recente dall’Amministrazione comunale per la dotazione di altre strutture.
La riapertura dell’impianto, a conclusione di lavori durati due anni, è stata evidenziata nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Salvatore Adduce, gli assessori alle politiche sociali, Flores Montemurro e ai Lavori Pubblici, Nicola Trombetta, e il presidente della Fidal, Emanuele Vizziello.

Domenica, sul campo di atletica si ritroveranno atleti di 24 società e tra questi anche quelli di Siena, che gareggeranno con un pettorale che promuove la candidatura di Matera a capitale europea per il 2019. Sindaco e assessori hanno “collaudato” la nuova pista con una partenza sui 100 metri... beneaugurante per “sbloccare” ulteriori fondi per circa 400 mila euro da destinare alla sistemazione dell’alloggio custode, della palestra e di impianti di diversa tipologia. I lavori della struttura sportiva, intitolata all’ex presidente del Coni Raffaele Duni, sono stati realizzati dall’impresa Ruggieri di Matera con la direzione lavori dell’architetto Claudia Lapolla. Adduce ha inoltre annunciato interventi per il completamento dell’Auditorium “E.R DUni” per centomila euro, e per sbloccare gli interventi per la riapertura del Palasport di via Lanera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400