Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:46

«Policoro è swing» vela, ballo e tanta musica

MATERA - Concerti, esibizioni di ballerini di caratura nazionale ed internazionale, corsi di ballo swing e di vela, mostre d’arte, solidarietà con spazi per il volontariato. Sono gli “ingredienti” della edizione 2014 di “Policoro in Swing”, l’evento in programma dal 25 al 31 agosto nella cittadina jonica organizzato dall’associazione culturale Alia.
«Policoro è swing» vela, ballo e tanta musica
MATERA - Concerti, esibizioni di ballerini di caratura nazionale ed internazionale, corsi di ballo swing e di vela, mostre d’arte, solidarietà con spazi per il volontariato. Sono gli “ingredienti” della edizione 2014 di “Policoro in Swing”, l’evento in programma dal 25 al 31 agosto nella cittadina jonica organizzato dall’associazione culturale Alia. Si tratta di una iniziativa che sostiene la candidatura di Matera a Capitale europea della Cultura per il 2019.

La manifestazione è stata presentata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta ieri in Municipio a Matera. Il sindaco Salvatore Adduce, in veste di presidente del Comitato Matera 2019, si è detto entusiasta del binomio Matera–Metapontino, asse portante del turismo non soltanto del territorio provinciale.
«Policoro – ha affermato Adduce – per dimensione, collocazione geografica e storia riveste un ruolo di primo piano per il turismo ed è dunque opportuno che Matera rafforzi la sua alleanza strategica con questa parte di territorio che può contare su strutture ed operatori di rilevante importanza».
Intervenendo all’incontro, l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo del Comune di Policoro, Massimiliano Padula, ha detto che «“Policoro in Swing” è uno degli eventi di punta della cittadina jonica che coniuga la musica e il ballo con le bellezze del nostro territorio, a partire dal mare con le molteplici attività sportive che vi vengono praticate. È un motivo di orgoglio che la rassegna abbracci la candidatura di “Matera 2019”, il cui percorso rappresenta una grande occasione per tutta la Basilicata».

Rievocando gli antichi Giochi Olimpici della Magna Grecia, Sigismondo Mangialardi, presidente del Circolo Velico Lucano, ha accostato “Policoro in Swing” ad una rivisitazionemoderna delle tante discipline che venivano praticate in passato: «Oggi assistiamo alla minaccia delle trivelle nel Golfo di Taranto, un’area che non dovrebbe essere vista come un pozzo da scavare ma diventare un contenitore culturale nel quale i valori della Magna Grecia e della cultura europea si esprimano, come un tempo, nella forma più elevata. È il messaggio che noi operatori turistici abbiamo inviato anche al presidente del Consiglio Matteo Renzi».

Per il Danilo Lista, dell’associazione Alia, organizzatrice della manifestazione, «non esiste posto al mondo dove le vele e le gonne si gonfiano allo stesso ritmo. “Policoro in Swing” è un brand che caratterizza la nostra città. L’idea di aver fuso la vela con lo swing è assolutamente originale e unica al mondo. Sarà una settimana intensa, ricca di entusiasmo e di gioia che porterà a Policoro alcuni tra i più grandi ballerini al mondo che impartiranno lezioni per tutti i livelli di corsi». All’incontro hanno preso parta anche Simonetta Guarini, dello staff del sindaco Adduce, e per l’associaizone Alia Francesco Pontrandolfi e Gigi Pagliuca (in arte Boogie Allen). [effe]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione