Cerca

Cucinotta alla lucana fra Sarconi e Maratea

MARATEA - Maria Grazia Cucinotta in Basilicata. Musa di Troisi nel «Postino», attrice, regista e anche produttrice, la Cucinotta domani è a Sarconi e martedì a Maratea. A Sarconi sarà la madrina della festa del fagiolo, manifestazione ormai famosa in tutta Italia, a Maratea darà lustro alla settimana dedicata al cinema che si terrà da domani al 24 agosto. La serata di martedì 19 è dedicata a lei. In piazza del Gesù, a Fiumicello, Maria Grazia ripercorrerà la sua carriera, che l'ha resa nota in tutto il mondo
Cucinotta alla lucana fra Sarconi e Maratea
MARATEA - Maria Grazia Cucinotta in Basilicata. Musa di Troisi nel «Postino», attrice, regista e anche produttrice, la Cucinotta domani è a Sarconi e martedì a Maratea. A Sarconi sarà la madrina della festa del fagiolo, manifestazione ormai famosa in tutta Italia, a Maratea darà lustro alla settimana dedicata al cinema che si terrà da domani al 24 agosto.

La serata di martedì 19 è dedicata a lei. In piazza del Gesù, a Fiumicello, Maria Grazia ripercorrerà la sua carriera, che l'ha resa nota in tutto il mondo come una delle maggiori interpreti della cinematografia italiana, grazie a pellicole di grande successo come ''Il Postino'', accanto a Massimo Troisi, e alla sua apparizione in “007 - Il mondo non basta”, e come produttrice di livello internazionale con il film “All the invisible children”, un insieme di cortometraggi diretti da registi di fama mondiale tra cui Spike Lee, Ridley Scott e John Woo. Nel corso della serata la Cucinotta riceverà un riconoscimento alla carriera. Per l’attrice siciliana è la seconda volta a Maratea. C’era già stata nell'agosto del 2009 quando vinse anche il "Premio Maratea per il Cinema" nell’ambito del Festival "Incontro fra le arti".

Nicola Timpone, uno degli organizzatori principali della settimana del cinema che prenderà il via domani, rivela che la Basilicata potrebbe diventare location per le prossime produzioni della Cucinotta: «In questi giorni in cui sarà qui, Maria Grazia effettuerà anche dei sopralluoghi per individuare e valutare possibili location di un nuovo film», dice Timpone. E la regione diventa sempre più set a cielo aperto per il cinema. Dopo Mel Gibson, Giuseppe Tornatore, Gabriele Salvatores e, andando più indietro, Pier Paolo Pasolini, Dino Risi e Francesco Rosi, anche Maria Grazia Cucinotta potrebbe girare un film in Basilicata.

Frattanto, martedì a conclusione della serata a lei dedicata nell’ambito della settimana del cinema sarà proiettato il film “L’imbroglio nel lenzuolo” (2010) di cui è protagonista e produttrice. Tratto da un romanzo dello scrittore e sceneggiatore Francesco Costa e diretto da Alfonso Arau, è la storia di Marianna, che, sopravvissuta al tifo con la sorellina, vive in una grotta, poverissima. L'epoca è il 1905 e nel paese arriva un giovane studente di medicina che si inventa regista e gira una pellicola, in cui, senza saperlo, appare anche Marianna. Quando in paese vedono il film proiettato in piazza - o imbroglie dint' o lenzuolo - e tutti la riconoscono è subito scandalo: Marianna viene considerata una poco di buono, ma lei non lo sa fino a quando non assiste ad una proiezione e sentendosi disonorata incendia lo schermo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400