Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 02:19

Un piano per far rinascere Borgo La Martella

MATERA – Verde attrezzato con 300 nuove piante, piccoli impianti sportivi, 75 posti auto, dotazione di arredo e orti urbani e otto nuovi alloggi di edilizia popolare, con sistemi innovativi, saranno realizzati a Matera al borgo La Martella, progettato negli anni Cinquanta dall’architetto Ludovico Quaroni e da esperienze di programmazione socio-rurale avviate dall’imprenditore Adriano Olivetti.
Un piano per far rinascere Borgo La Martella
MATERA – Verde attrezzato con 300 nuove piante, piccoli impianti sportivi, 75 posti auto, dotazione di arredo e orti urbani e otto nuovi alloggi di edilizia popolare, con sistemi innovativi, saranno realizzati a Matera al borgo La Martella, progettato negli anni Cinquanta dall’architetto Ludovico Quaroni e da esperienze di programmazione socio-rurale avviate dall’imprenditore Adriano Olivetti. Lo hanno annunciato oggi a Matera il sindaco, Salvatore Adduce, gli assessori Nicola Trombetta, Pasquale Lionetti e Flores Montemurro e l’architetto Gianpiero Latorre.

L'investimento, pari a 840mila euro per il verde attrezzato, sarà realizzato entro un anno giorni con l’avvio dei lavori a partire da ottobre. Gli otto alloggi di edilizia popolare prevedono una spesa di 1,7 milioni di euro e rientrano in una programmazione più vasta di 90 alloggi previsti nel “contratto di quartiere”.
Gli amministratori e i tecnici, nel sottolineare importanza e modalità attuative per il verde nel borgo, che offrirà nuovi motivi e spazi partecipativi a diverse fasce di popolazione, hanno rimarcato l’azione portata avanti finora nella programmazione e nel corretto controllo della spesa nel settore dei lavori pubblici che nel 2013 è stata di oltre 12 milioni di euro appaltati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione