Cerca

Matera è pronta per il suo giorno più lungo

di CARMELA COSENTINO
È tutto pronto per la festa del 2 luglio. Le luci sono accese, la musica risuona nelle vie cittadine e nella Cassarmonica di piazza Vittorio Veneto. Anche Maria Santissima della Bruna è stata preparata per il lungo giorno di festa in suo onore. Un momento riservato a pochi intimi. La signora Rosa Andrisani è una delle depositarie di questa antica tradizione
Matera è pronta per il suo giorno più lungo
di CARMELA COSENTINO

È tutto pronto per la festa del 2 luglio. Le luci sono accese, la musica risuona nelle vie cittadine e nella Cassarmonica di piazza Vittorio Veneto. Anche Maria Santissima della Bruna è stata preparata per il lungo giorno di festa in suo onore. Un momento riservato a pochi intimi. La signora Rosa Andrisani è una delle depositarie di questa antica tradizione. Sono ormai 25 anni che si occupa della Vergine custodita nella Chiesa di San Francesco D’Assisi. Ma non è in questa sede che avviene la vestizione. La Madonna verrà portata in processione nella Chiesa di San Giuseppe in via Riscatto e lì sarà preparata per l’inizio della Novena, il 23 giugno. Le vesti indossate dalla Madonna, Statua che risale insieme a Gesù Bambino al ‘700, furono realizzate da tre sarte materane, tre sorelle che possedevano un telaio lungo 3 metri e con questo realizzarono lo splendido abito cucito in filo d’oro, che indossa la Vergine. La vestizione della Statua avviene a porte chiuse nella Chiesetta di via Riscatto.

È un rito che si tramanda tra donne ma in origine questo compito era affidato alla suore di San Giuseppe. Quando andarono via, la signora Andrisani chiese al vescovo l’autorizzazione per occuparsi della vestizione della Vergine. Un compito che porta avanti per fede e devozione perché la Madonna sia pronta per il 2 luglio, il lungo giorno della festa che ha inizio alle prime luci dell’alba, con la celebrazione della Santa Messa in piazza san Francesco D’Assisi alle 5 del mattino. Al termine della funzione, intorno alle 6.15, ha inizio la Processione dei Pastori.

Il Quadro di Maria Santissima della Bruna accompagnato dai fedeli, dal suono delle Bassa Musica Città di Miglionico e quest’anno anche dal Concerto Bandistico Città di Matera, verrà portata in processione per le vie cittadine del centro e dei quartieri dei Piano, passando per via Ridola, vico Case Nuove, via Lucana, via Cappelluti, viale Europa, via Lazazzera, via Dante, via Petrarca, Piazza Giovanni XXIII-Sagrato della Chiesa di San Pio X, via Parini, via Manzoni, via Nazionale, via Annunziatella, via XX Settembre per arrivare infine nella Chiesa di San Francesco Paolo per la celebrazione della Santa messa. Alle 9 nella sala Levi di Palazzo Lanfranchi si terrà la cerimonia di vestizione del generale dei Cavalieri della Bruna, Angelo Raffaele Tatar anni che alle 10.20, insieme ai Cavalieri raggiungerà piazza Vittorio Veneto per assumere il comando della Cavalcata. Alle 10.45 nella Chiesa di San Francesco D’Assisi si svolgerà la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da monsignore Salvatore Ligorio e a seguire, alle 12.15, la Sacra Immagine di Maria Santissima della Bruna, scortata dai Cavalieri verrà accompagnata nella Chiesa di Maria Santissima Annunziata del Rione Piccianello. Alle 17 la Sacra Immagine sarà trasferita nella piazzetta di via Marconi e collocata sul Carro trionfale che alle 22 arriverà in piazza San Francesco D’Assisi per il rituale dei “Tre Giri” e la reposizione della Statua della Vergine in Chiesa. Alle 22.30 il carro riprenderà la sua corsa verso piazza Vittorio Veneto dove sarà consegnato ai cittadini per lo “strazzo”. Chiude la festa lo spettacolo pirotecnico della ditta Pirotecnica Santa Chiara Castorano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400