Lunedì 18 Giugno 2018 | 20:58

costa salentina

Al setaccio i lidi
del litorale adriatico

Sotto esame le autorizzazioni e i lavori eseguiti

mare

LECCE - È stata avviata in questi giorni, attraverso una serie di sopralluoghi degli agenti della polizia provinciale, un’attività di screening che punta a far luce sul rilascio delle concessioni per gli stabilimenti balneari e che in particolare mira a verificare l’esatta corrispondenza tra le strutture autorizzate e quelle realmente esistenti sul Demanio o in prossimità di esso.

Il territorio di partenza è quello melendugnese per uno spazio del litorale compreso tra San Foca e Torre dell’Orso.

L’attività degli uomini in divisa coordinati dal comandante Antonio Arnò, da quanto è dato di sapere è ancora nella fase embrionale perché con i primi sopralluoghi è stata effettuata solo una mappatura fotografica dei siti. A questa dovrebbe seguire, ma in alcuni casi sarebbe stata già compiuta, un’attività di acquisizione e lettura della documentazione conservata nell’ufficio tecnico comunale, dove si trovano le pratiche autorizzative.

In sostanza, la Procura vuole capire se negli stabilimenti balneari le attrezzature e i servizi sorti in questi ultimi anni siano conformi a quanto realmente consentito dalle Autorità competenti. Accertamenti che servono a comprendere se proprietari o gestori dei lidi abbiano eventualmente compiuto illeciti con la costruzione di opere abusive che potrebbero aver messo in serio pericolo sia la bellezza paesaggistica dei luoghi che l’integrità ambientale dei siti.

Questo filone d’inchiesta segue (e si inserisce nella stessa linea di verifica dell’Autorità giudiziaria) l’operazione già compiuta ad Otranto, sempre sulla costa Adriatica, dove diversi stabilimenti balneari in una zona in cui insistono vincoli paesaggistici e idrogeologici e dove si è registrato il crollo recente di un tratto di falesia, sono finiti sotto sequestro.

L’ultimo, in ordine di tempo, ha riguardato (l’altro ieri) il lido che stava per sorgere a marchio (poi revocato) «Twiga» in località Cerra, dove gli stessi agenti della polizia provinciale hanno proceduto ad apporre i nuovi cartelli che trasformano il sequestro da probatorio a preventivo. Una vicenda che vede indagate quattro persone tra cui l’attuale sindaco Pierpaolo Cariddi nel suo ruolo di direttore tecnico (poi dimissionario) del cantiere, il presidente provinciale di Federalberghi Raffaele De Santis in veste di presidente della società Cerra proprietaria del sito, e due funzionari, il dirigente dell’area tecnica, l’ingegnere Emanuele Maria Maggiulli, e il dirigente dell’area ambiente, il geometra Giuseppe Tondo.

L’inchiesta a Melendugno è alle prime battute e ancora non è stato aperto alcun fascicolo sulla scrivania del pubblico ministero Antonio Negro che sta coordinando le attività ispettive. In seguito alla lettura delle relazioni che gli saranno trasmesse dagli agenti il magistrato potrebbe (se ce ne saranno i presupposti) richiedere l’adozione di provvedimenti specifici. [m.c.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

 
Crolla balconcino, muore operaio di 32 anni in Salento

Crolla balconcino, muore
operaio di 32 anni in Salento

 
Un inferno d’acqua distrugge le patate

Un inferno d’acqua
distrugge le patate

 
Lecce, picchia la compagna:i Cc e scoprono che era ricercato

Lecce, picchia la compagna:
i Cc scoprono che era ricercato

 
Lecce, allarme per un trolley in strada: era di una ballerina

Lecce, allarme per un trolley
in strada: era di una ballerina

 
Disastro xylella, arrivano i risarcimenti

Disastro xylella, arrivano i risarcimenti

 
Foodexp a Lecce

Lecce capitale del buon cibo tra masterclass e degustazioni

 

MEDIAGALLERY

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Testata a reporter, 6 anni a Spada

Testata a reporter, 6 anni a Spada

 
Economia TV
Con Def impegno per stop Iva

Con Def impegno per stop Iva

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Mondo TV
Aquiloni incendiari da Gaze, monito di Israele

Aquiloni incendiari da Gaze, monito di Israele

 
Spettacolo TV
Rifugiati di ieri e di oggi

Rifugiati di ieri e di oggi

 
Calcio TV
Mondiali: la cabala delle partenze flop

Mondiali: la cabala delle partenze flop

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018