Giovedì 21 Giugno 2018 | 09:54

galatone

«Corruzione elettorale»
Indagato l'ex sindaco Nisi

Il pm: «In cambio del voto, promesso un locale commerciale e consegnati 200 euro»

«Corruzione elettorale» Indagato l'ex sindaco Nisi

di Gianfranco Lattante

GALATONE - L’ex primo cittadino Livio Nisi è indagato per corruzione elettorale e per calunnia. Le contestazioni sono contenute nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari che la Procura ha fatto notificare all’ex sindaco.

Il primo episodio, la presunta corruzione elettorale, sarebbe avvenuto nel maggio del 2012, alla vigilia del ballottaggio che si concluse con la sua elezione a sindaco per il centrodestra. Il secondo reato, invece, quello di calunnia, risale al marzo del 2017, prima delle ultime amministrative e quando la campagna elettorale era già in fermento.

Vi è un elemento che lega i due reati. Di corruzione elettorale, infatti, risponde anche il presunto beneficiario della elargizione di denaro (200 euro) e della promessa (l’assegnazione di un locale commerciale in via Gobetti) fatte da Livio Nisi. Si tratta di Giuseppe Zambonini, 56 anni, di Galatone. È stato lui, sia pur in maniera involontaria, a mettere in moto l’indagine condotta dai carabinieri della stazione di Galatone, diretti dal luogotenente Riccardo Minerba. Zambonini, infatti, nell’imminenza delle ultime elezioni amministrative alle quali Nisi si era candidato per il secondo mandato, ha inserito un commento su Facebook. Il magistrato lo ha riportato (errori compresi) nell’avviso di conclusione: «Signor Sindaco i soldi ci vogliono come hai fatto 5 anni fa. Ricordi come ai fatto con me, non dire che non è vero, io posso disporre di testimoni vivi». Il post, inevitabilmente, ha infiammato il dibattito pre-elettorale. Il Movimento 5 stelle di Galatone ha subito presentato un esposto alla stazione dei carabinieri per sollecitare una verifica dei fatti. L’allora sindaco Nisi ha reagito presentando una querela per diffamazione contro il commento postato da Zambonini.

Ed è qui che i due reati si intrecciano. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’autodenuncia di Zambonini sarebbe fondata: Nisi, in cambio del voto richiesto esplicitamente in occasione del ballottaggio, avrebbe promesso l’assegnazione del locale commerciale in via Gobetti ed avrebbe consegnato 200 euro in contanti. Gli accertamenti svolti e i testimoni sentiti dai militari avrebbero dato consistenza all’ipotesi di corruzione elettorale. Da qui l’accusa di calunnia: Nisi avrebbe incolpato falsamente Zambonini pur sapendolo innocente.

Fin qui le accuse della Procura. L’avviso di conclusione - è bene ribadirlo - non è una sentenza anticipata di condanna ma un atto di garanzia dell’indagato che, adesso, potrà fornire la propria versione. Nisi è difeso dall’avvocato Francesco Stella; Zambonini dall’avvocato Franco Orlando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Famiglia del dj Navi denuncia il Pm

Famiglia del dj Navi denuncia pm

 
Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

 
Governo, Lezzi: con Emiliano confronto a tutto campo su Puglia

Governo, Lezzi: con Emiliano
confronto a tutto campo su Puglia

 
il bacino di Acquatina a Lecce

Birdwatching, sport e turismo per il bacino di Acquatina a Lecce

 
«Abusi su una ragazzina» Parrucchiere condannato 

«Abusi su una ragazzina»
Parrucchiere condannato 

 
Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

 
Crolla balconcino, muore operaio di 32 anni in Salento

Crolla balconcino, muore
operaio di 32 anni in Salento

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
L'enzima che impedisce ai virus di moltiplicarsi

L'enzima che impedisce ai virus di moltiplicarsi

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Calcio TV
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi