Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 09:52

Lecce

Auto finisce contro scooter
due ragazzi in prognosi riservata

In Rianimazione una 14enne, in Ortopedia l'amico di 16 anni

Auto finisce contro scooter  due ragazzi in prognosi riservata

di Mauro Ciardo

LECCE - Due adolescenti finiscono in prognosi riservata al «Vito Fazzi» dopo un maxitamponamento.

È di quattro feriti, di cui due gravi, il bilancio di uno scontro tra due auto e due scooter avvenuto l’altra notte su via Ferdinando Vallese, una strada di campagna al confine tra Lecce e Surbo che è diventata un’importante arteria di collegamento tra la città capoluogo e l’area degli insediamenti produttivi dove insistono, tra gli altri, il Centro commerciale Mongolfiera, il cinema multisala The Space e il Brico Center.

Aree trafficatissime sia di giorno che di sera, soprattutto nei fine settimana quando tantissime famiglie ne approfittano per fare la spesa, cenare nei fast-food e assistere a uno spettacolo cinematografico. Purtroppo la strada, che costeggia la statale a quattro corsie 613 per Brindisi ed è molto vicina agli svincoli per la tangenziale Est e la tangenziale Ovest, di notte resta completamente al buio, mentre il manto stradale non è omogeneo ma presenta numerosi avvallamenti e punti sdrucciolevoli.

L’impatto è avvenuto ad una curva vicino al cavalcavia di uno degli svincoli.

A bordo di uno scooter Piaggio 50 viaggiavano un ragazzo di 16 anni e una ragazza di 14, entrambi di Lecce; su un altro scooter Gilera c’era un 15enne, mentre su una Hyundai Atos erano presenti un 19enne di Lecce e un 18enne di San Cesario di Lecce, infine su una Renault Clio viaggiavano due 19enni di Surbo e un 18enne leccese.

L’impatto più spaventoso è avvenuto tra lo scooter Piaggio e la Atos, mentre gli altri due mezzi si sono scontrati successivamente non avendo potuto evitarli.

A riportare le conseguenze più gravi sono stati i due ragazzini leccesi, trasportati d’urgenza con le ambulanze del 118 presso il nosocomio “Vito Fazzi”. Per la 14enne è stato necessario un intervento chirurgico a una gamba per una frattura. È ricoverata in Rianimazione. Il ragazzo, invece, è in Ortopedia. Una prognosi di cinque giorni è stata assegnata al conducente della Atos e una di tre giorni al guidatore della Clio. Illesi tutti gli altri.

Sul posto, per gli accertamenti di competenza, sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Lecce che hanno eseguito una serie di rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’incidente. Un aiuto è stato fornito dai vigili del fuoco che hanno illuminato a giorno la zona con potenti fari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione