Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 22:50

cultura

Per due domeniche il Fai
svela Santa Maria di Cerrate

Domani ed il primo ottobre due giornate per osservare da vicino i restauri

Santa Maria di Cerrate

L’Abbazia di Santa Maria di Cerrate, bene di proprietà della Provincia e affidato in concessione al Fai (Fondo Ambiente italiano) nel 2012, svela le sue bellezze «da vicino» grazie alla nuova iniziativa del Fai «Ti racconto il restauro».

Domani 24 settembre e domenica 1 ottobre, infatti, l’antico complesso monastico sarà aperto al pubblico con alcune visite speciali all’interno del cantiere di restauro. In tre turni di un’ora ciascuno (alle 10, alle 11.30 e alle 15.30), i visitatori potranno «toccare con mano» il lavoro fin qui svolto dagli esperti che, dopo aver ultimato i primi interventi sulla casa monastica e sulla casa del massaro, si stanno ora occupando della chiesa di Santa Maria di Cerrate, che si trova sulla strada provinciale Squinzano-Casalabate. Durante l’anno, il Fai garantisce l’apertura al pubblico dell’Abbazia duecentesca dal martedì alla domenica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione