Domenica 24 Giugno 2018 | 01:50

La proclamazione

Lecce, al sindaco Salvemini
va la maggioranza dei seggi

Il centrodestra supera il 50% dei voti di lista ma si vede ridurre i posti in consiglio. Pronti i ricorsi al Tar

Lecce, al sindaco Salveminiva la  maggioranza dei seggi

LECCE - «È evidente che “voti validi” non possono non essere ritenuti anche quelli espressi (nel complesso meccanismo elettorale e, potenzialmente, nel doppio turno) per i candidati alla carica di sindaco». Un concetto, inserito nel verbale dell’Ufficio elettorale centrale di Lecce, che ha attribuito il «premio di maggioranza» di 20 seggi al nuovo sindaco Carlo Salvemini. Nonostante le liste di centrodestra, che sostenevano il suo avversario, Mauro Giliberti, avessero superato la soglia del 50 per cento dei voti validi già al primo turno. Una interpretazione della legge, quella dell’Ufficio elettorale, presieduto dal giudice Alcide Maritati, che «trova il suo avallo nelle ragioni che hanno ispirato numerose decisioni assunte dal Consiglio di Stato nell’ultimo decennio». Fino alla sentenza dello scorso maggio. Tutte ispirate al «principio maggioritario», che farebbero prevalere la «governabilità» rispetto alla «rappresentatività». Materia di ricorsi, che il centrodestra si prepara a presentare al Tar.

Intanto, ieri pomeriggio, nell’aula di palazzo Carafa, c’è stata la cerimonia di proclamazione dei 32 eletti in Consiglio comunale. Presenti i 20 esponenti di maggioranza e, per le minoranze, il solo rappresentante dei 5 Stelle Fabio Valente. «Non mi sfugge che parte dei banchi di questo Consiglio sono vuoti - ha detto in aula il sindaco Salvemini - Una scelta politica che evidenzia significati non banali. Io credo che si debba rispetto all’Istituzione, si debba rispetto alla Commissione elettorale, che è chiamata ad un ruolo previsto dalla legge. Così non è, e ne prendiamo atto. Non per questo la cerimonia di oggi (ieri, ndr) perde significato». E sul fronte del centrodestra è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Erio Congedo a parlare di «democrazia sospesa a Lecce» per effetto della decisione della Commissione elettorale. «La decisione di attribuire il premio di maggioranza alla coalizione di Salvemini sulla base dei risultati dei due turni, sancisce che il voto a Lecce non è uguale per tutti - attacca Congedo - quello dei circa 26.700 leccesi che ha assegnato al centrodestra la maggioranza al primo turno - superando il 50% dei voti validi - è diverso e di valore inferiore rispetto a quello dei circa 22mila loro concittadini che al ballottaggio ha portato alla vittoria di Salvemini, sentenziando così la sospensione della democrazia». [f.cas.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

festa di San Rocco a Ruffano

Bloccati i finanziamenti alla «Notte di San Rocco»

 
Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

 
Carlo Bernardini in una intervista su Youtube

Ci lascia Carlo Bernardini, decano dei fisici italiani

 
litoranea sud Gallipoli

Gallipoli, apre la litoranea: «Ecco la strada dei lidi»

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Salvemini spinge il filobus «Più corse, meno costi»

Salvemini spinge il filobus
«Più corse, meno costi»

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

 
Mondo TV
Test sull'uomo dei farmaci viventi

Test sull'uomo dei farmaci viventi

 
Italia TV
Social network nemici del cervello

Social network nemici del cervello

 
Spettacolo TV
Uragano e pallottole in Alabama

Uragano e pallottole in Alabama

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero