Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 11:49

E' in Rianimazione

Gallipoli, bimbo di 7 anni
cade da terrazzo: è grave

Momenti di paura in via Udine: il piccolo stava giocando con un cuginetto poi la caduta

ospedale Vito Fazzi di Lecce

GALLIPOLI - A sette anni precipita dal terrazzo mentre tenta di recuperare una carta da gioco. Il piccolo, adesso, è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. La prognosi è riservata ma il bambino non è in pericolo di vita.
L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 15 nel cortile interno di un complesso di abitazioni che, da un lato, si affacciano su via Udine e dall’altro sul trincerone ferroviario.

Il bambino, insieme con un cugino suo coetaneo, stava giocando sul terrazzo della propria abitazione. I genitori erano in casa. I due cugini stavano passando il tempo con le carte da gioco. Chissà quante altre volte si erano messi a giocare sul terrazzo. Ma ieri qualcosa non è andata per il verso giusto. All’improvviso, infatti, una carta è finita oltre il parapetto. Il bambino, forse nel tentativo di recuperarla si è affacciato. Ma si è sporto tanto, troppo. Ha perso l’equilibrio ed è precipitato da un’altezza di circa tre metri.

Il cugino si è messo subito ad urlare, richiamando l’attenzione dei genitori del bambino che si sono precipitati in strada. Sono intervenuti anche i vicini. E, poi, l’ambulanza del 118 e i carabinieri. Le condizioni del piccolo sono apparse gravi: erano evidenti le conseguenze del colpo alla testa. Così è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale «Sacro Cruore di Gallipoli». E, dopo i primi accertamenti diagnostici, i medici ne hanno disposto il trasferimento all’ospedale «Vito Fazzi» di Lecce.

Il bambino, adesso, è ricoverato nel reparto di Rianimazione. Precipitando sull’asfalto, dopo un volo di circa tre metri, ha riportato un trauma cranico. I medici hanno deciso di tenerlo in osservazione e, al momento, di riservarsi la prognosi. Ma - come si diceva - non si teme per la sua vita.

In via Udine, ieri pomeriggio, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Gallipoli che hanno raccolto testimonianze ed elementi per ricostruire la dinamica dell’incidente e per accertare eventuali responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione