Venerdì 20 Luglio 2018 | 00:44

rifiuti

Spazzatura a Gallipoli
parte la caccia agli evasori

Imprese ed esercizi pubblici saranno passati al setaccio per verificare le superfici soggette alla tassazione

raccolta spazzatura

di GIUSEPPE ALBAHARI

GALLIPOLI - Tempi duri per le aziende che evadono, in tutto o in parte, la tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Il Comune ha dato infatti il via ai controlli sulle attività produttive del territorio. Ne ha demandato l’esecuzione a una società specializzata in gestione delle entrate locali e accertamenti tributari, Andreani Tributi di Macerata, aggiudicataria della relativa gara ad evidenza pubblica. Una sorta di «censimento» che segue quello che interessò le abitazioni private, sia pure parecchi anni orsono.

Le verifiche si svolgeranno nei periodi 12-30 giugno e 1-30 settembre, con esclusione dei weekend. Riguarderanno le superfici dichiarate dalle aziende ai fini dell’applicazione della tassa rifiuti e si articoleranno in due tipologie di controlli. Per le attività che si svolgono in ambienti che hanno una superficie superiore a 200 metri quadrati, saranno effettuate in loco; per le strutture di superficie minore, saranno utilizzati «dati catastali e altre notizie utili alla determinazione dell’effettiva consistenza degli immobili occupati, condotti o detenuti».

L’Ufficio tributi del Comune, che cura il procedimento, avvisa gli interessati che saranno contatti dagli addetti per concordare la data del sopralluogo ed esibire la documentazione. Questa dovrà comprendere planimetrie, catastali o comunque probanti dello stato dei luoghi, con indicazione delle aree scoperte funzionali all’esercizio dell’attività ed eventuali «frontespizio» del contratto di locazione ed estratto del formulario-rifiuti speciali, in caso di smaltimento curato dall’azienda.

«Si procederà ad un’azione capillare - il commento dal municipio - per raggiungere l’obiettivo del contrasto al fenomeno dell’evasione, che è tra quelli che si è posto l’amministrazione comunale e tiene conto anche dei solleciti formulati dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti di Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Xylella, Emiliano a Centinaioserve decreto per abbattimenti

Xylella, ministro in Salento:
valutiamo con Ue abbattimento

 
Sequestrati beni per sei mln a esponenti Scu nel Leccese

Sequestrati beni per sei milioni a esponenti Scu nel Leccese

 
Palme date alle fiamme scempio a Parco Tafuro

Palme date alle fiamme
scempio a Parco Tafuro

 
Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

 
Giampiero Maci presidente del Casarano

Giampiero Maci
presidente del Casarano

 
«Un palazzetto dello sport per 1500 spettatori a Nardò»

«Un palazzetto dello sport
per 1500 spettatori a Nardò»

 
Lecce, dodicenne cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

Lecce, dodicenne belga cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS