Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 09:27

Nel mirino la "RS"

Galatina, bomba al salone
di auto e moto usate

Galatina, boma al salonedi auto e moto usate

GALATINA - Un ordigno esplode davanti all’autosalone e provoca un incendio. Si indaga per risalire agli autori dell’intimidazione ai danni del proprietario della rivendita «Rs auto» di Galatina. Ignoti, nella notte tra giovedì e venerdì, hanno infatti colpito l’attività di vendita di auto e moto usate, in via Gallipoli, causando danni di alcune migliaia di euro. Tutto è cominciato pochi minuti prima delle 2, con un forte boato udito dai residenti, a diverse centinaia di metri di distanza.

La deflagrazione ha mandato in frantumi la lastra dell’unica vetrina del locale. Poi una fiammata, piuttosto alta, è stata notata da un passante, che ha allertato immediatamente il 115 per richiederne l’intervento.

Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale: i pompieri hanno domato l’incendio e messo in sicurezza l’area, dove si trovavano numerosi mezzi parcheggiati. Non vi sarebbero gravi conseguenze per le vetture all’interno dell’autosalone: i danni ci sono stati, ma soltanto su muri ed infissi. Certo è che i malviventi volevano colpire per danneggiare. Prima di agire, infatti, hanno sollevato la saracinesca per accertarsi che la bomba non fallisse il suo compito.

La rivendita di veicoli usati è stata anche raggiunta dagli agenti di polizia del commissariato locale. Il personale, guidato dal vicequestore aggiunto Giovanni Bono, haeseguito i rilievi sia all’interno, che al’esterno, a caccia di trcce utili. Alcune videocamere, fortunatamente, ci sono e i filmati sono già nelle mani degli inquirenti.

L’episodio segue di pochi giorni un altro attentato accaduto a Surbo esattamente cinque giorni fa. In quell’occasione, gli attentatori, hanno devastato l’ingresso di una ditta di onoranze funebri. Su entrambi i fatti si allunga l’ombra del racket. [v.murr.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione