Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 12:34

incidente a lecce

Investita sulle strisce
muore dopo un mese e mezzo

strisce pedonali

LECCE - Una donna di 42 anni, Zaira Palumbo, di Lecce, è morta in una clinica privata di Lecce dove si trovava ricoverata in seguito ai gravi danni cerebrali riportati lo scorso 7 aprile quando, mentre era in procinto di attraversare la strada sulle strisce pedonali, in un tratto di via Pistoia, era stata investita da un’automobile. Insieme alla donna c'era anche il figlio undicenne che si stava recando a scuola. Trasportato in codice rosso al pronto soccorso, il ragazzino era stato poi dimesso nei giorni successivi perché non in pericolo di vita. Le condizioni della donna erano subito invece apparse gravissime. La conducente dell’auto, una donna di 35 anni, fermatasi subito a soccorrere le due vittime, era stata subito sottoposta ai test alcolemico anti droga, entrambi risultati negativi. Sull'incidente la polizia locale ha aperto un fascicolo d’inchiesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione