Martedì 14 Agosto 2018 | 19:14

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Prelevava soldi dai clienti

Castro, sei anni di carcere
all'ex direttrice della Poste

Previsto un risarcimento ai danni di 14 correntisti. La donna avrebbe sottratto 250mila euro

Castro, sei anni di carcereall'ex direttrice della Poste

CASTRO - Si è chiuso con una condanna a sei anni il processo a carico di Anna Maria Frisullo, l’ex direttrice delle poste di Castro, accusata di aver sottratto quasi 250mila euro dai conti di una ventina di correntisti.
La sentenza è stata emessa in abbreviato dal gup Vincenzo Brancato che si è allineato con la richiesta del pubblico ministero Giovanni Gagliotta. L’imputata, 54enne originaria di Diso, è stata condannata con le accuse di peculato, furto aggravato, truffa e falso materiale. Il dispositivo della sentenza contempla anche un risarcimento danni dell’ex direttrice e di Poste Italiane (citata come responsabile civile) per 14 dei complessivi 21 correntisti che si sono costituiti parte civile assistiti, tra gli altri, dagli avvocati Luigi Fersini, Dimitry Conte e Luigi Urso. Le indagini sono state condotte dagli ufficiali della squadra contro i reati nella pubblica amministrazione della sezione di pg della polizia. Le anomalie sono venute a galla grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini. Gli ammanchi risalgono al 2015. L’ex direttrice (licenziata da tempo) era accusata di aver sottratto 26mila euro dalla cassaforte dell’ufficio postale e 46mila euro dal cassetto automatico. L’imputata avrebbe trattenuto i libretti di una cliente effettuando quattro prelievi di denaro per un importo di circa 12mila euro. Gli accertamenti di natura economica sono stati lunghi e complessi. Gli investigatori sono riusciti a risalire ai movimenti e ai flussi di denaro sospetti con acquisizioni di documentazione estese anche nell’ufficio postale, che non hanno ravvisato complicità. L’imputata era assistita dall’avvocato Fritz Massa. Le motivazioni della sentenza saranno depositate nei prossimi 90 giorni. Subito dopo, la difesa presenterà Appello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

La pattuglia si ferma per soccorrere un'auto, ma viene a sua volta investita

La pattuglia si ferma per soccorrere un'auto, ma viene a sua volta investita

 
Festival Notte della Taranta a Lecce, ecco le strade chiuse al traffico

Festival Notte della Taranta a Lecce, ecco le strade chiuse al traffico

 
pistola

Il cugino non gli restituisce le canne da pesca e lui lo spara: un arresto a Leverano

 
Litiga con il vicino e spara contro la sua abitazione: fermato

Litiga con il vicino e spara contro la sua abitazione: fermato

 
A Santa Caterina, Nardò

Nardò, «Basta messa ad alto volume». La protesta: così perderemo la fede

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS