Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 19:01

Lecce

Nuove assunzioni al Comune
diciassette posti in tre anni

Nuove assunzioni al Comune diciassette posti in tre anni

LECCE - Il Comune prepara 17 posti per altrettante assunzioni in tre anni. La Giunta ha approvato il Piano triennale del fabbisogno del personale 2017-2019, nel quale sono previste tredici assunzioni a tempo indeterminato e quattro a tempo determinato. Ma potrebbe esserci spazio pure per quanti hanno superato i concorsi le cui graduatorie sono ancora in vigore (polizia e personale amministrativo).

In particolare, per l’anno in corso, è stata indicata la necessità di assumere un funzionario amministrativo contabile, di categoria D 3, per il quale si procederà tramite apposito concorso. Indicati pure due posti per personale di categoria B 3 per il servizio di notifiche, da assumere tramite il Centro per l’impiego. Poi, tre istruttori socio-educativi saranno assunti tramite la stabilizzazione (prevista dall’articolo 17 del decreto 113/2016) riservata ai lavoratori precari che il 31 ottobre 2013 avevano raggiunto l’anzianità triennale come lavoratori subordinati. Infine, saranno assunti due funzionari di vigilanza attraverso la mobilità volontaria.

Quindi, per il 2018 sono stati indicati due posti per istruttore socio-educativo, categoria C 1, tramite concorso interamente riservato al personale educativo ed insegnante che ha maturato almeno tre anni di anzianità a tempo determinato all’interno dello stesso Comune entro il 25 giugno 2016 (secondo il decreto 113 del 2016).

Anche per l’anno 2019 è stata prevista l’assunzione di tre unità di categoria C 1, vale a dire istruttore socio-educativo tramite concorso per titoli ed esami, interamente riservata al personale educativo ed insegnante che ha maturato almeno tre anni di anzianità a tempo determinato allo stesso Comune entro il 25 giugno 2016.

C’è poi lo spazio per le assunzioni a tempo determinato. Ne sono state previste quattro, e solo per il 2017. In particolare, ci sono due posti per dirigente, mediante, per l’appunto, contratto a tempo determinato, secondo quanto disposto dall’articolo 110 del decreto 267 del 2000 e dall’articolo 35 del Regolamento comunale sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi. Prevista, inoltre, un’unità tecnica di categoria C 1. Infine, un posto per istruttore socio-educativo - categoria C 1 - per fare fronte alle supplenze nelle scuole materne e negli asili nido.

La delibera è stata presentata dall’assessore al personale Attilio Monosi, il quale, tra le altre cose, ha evidenziato che il Comune potrà procedere alle assunzioni avendo pareggiato il bilancio nel 2016 e presumibilmente anche nell’anno in corso. Ha rispettato il limite di spesa del personale, assicurando il contenimento delle spese di personale. Ha rispettato i termini di approvazione del bilancio di previsione e rispetterà quelli di approvazione del rendiconto di gestione (per il quale il Consiglio è già stato convocato per venerdì prossimo, 28 aprile, del bilancio consolidato e di invio dei dati relativi agli atti in questione alla banca dati delle amministrazioni pubbliche. Infine, non presenta situazioni soprannumerarie o eccedentarie di personale nelle varie categorie e profili che rendano necessaria l’attivazione di procedure di mobilità collettiva.

e.t.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione