Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 07:59

Mangiava carne

Maglie, boccone di traverso
muore soffocato a 58 anni

Maglie, boccone di traversomuore soffocato a 58 anni

PIERANGELO TEMPESTA

MAGLIE Un pezzo di carne gli rimane in gola e lo fa morire soffocato. Tragedia domestica ieri mattina in un’abitazione di via Malta, nel centro cittadino. La vittima è un uomo di 58 anni, Carlo Zingarelli; ha perso la vita mentre stava preparando il pranzo.

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo – ex carabiniere e figlio di un sottufficiale dell’Arma che per molti anni ha prestato servizio presso la compagnia di Maglie – era in casa insieme alla sorella e stava preparando il pranzo.
Davanti ai fornelli, ha assaggiato un pezzo di carne, che però gli è rimasto incastrato nella gola. Ha tentato di liberarsene da solo, ma non c’è stato nulla da fare. E a nulla sono valsi anche i tentativi della sorella, subito accorsa da una stanza vicina, di liberare dal boccone il cavo orale dell’uomo. La situazione è precipitata e la donna, in preda allo spavento, ha chiesto l’aiuto del 118. Ma nemmeno i sanitari giunti sul posto sono riusciti a rimuovere il pezzo di carne in tempo. Il 58enne è morto soffocato, sotto gli occhi della sorella.

L’abitazione è stata raggiunta dai carabinieri della compagnia di Maglie, che hanno raccolto tutti gli elementi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Con loro anche gli agenti della polizia municipale. Della tragedia, è stato informato il pubblico ministero di turno presso la Procura di Lecce, che, valutate tutte le circostanze e avendo constatato la chiarezza della dinamica, non ha ritenuto necessario disporre ulteriori accertamenti sulla salma.
Il corpo è stato quindi messo nell’immediata disponibilità dei familiari per la celebrazione dei funerali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione