Domenica 24 Giugno 2018 | 01:49

Lecce

Rifiuti, appalti e proroghe
l'Antimafia apre un fascicolo

Gli investigatori hanno già convocato l'imprenditore Gianluigi Rosafio

di Francesco Oliva

LECCE - Appalti, gestione, proroghe. Il business dei rifiuti finisce sotto la lente della Procura antimafia. Il sostituto procuratore Alessio Coccioli ha aperto un fascicolo. Gli accertamenti sono condotti dagli investigatori della Dia (la Direzione investigativa antimafia) di Lecce. Si lavora in gran silenzio da circa quattro mesi. Materia che scotta. Il riserbo è massimo.

Si sa, invece, che l’attenzione si è soffermata su 18 comuni della provincia di Lecce. Sotto i riflettori sono finiti i comuni del Sud Salento come Tricase, Castrignano del Capo, Parabita, Matino, Acquarica del Capo. Gli investigatori hanno anche acquisito un’ampia documentazione dagli uffici comunali. Il fronte investigativo è stato avviato dopo le dichiarazioni-fiume rilasciate dall’imprenditore Gianluigi Rosafio ai carabinieri del Nucleo investigativo nell’ambito dell’inchiesta su fusti con veleni tombati nella discarica di Burgesi.

L’imprenditore di Taurisano (genero del boss Giuseppe Scarlino e già colpito da interdittiva antimafia) è stato sentito dagli investigatori come persona informata dei fatti. Rosafio ha confermato quanto già dichiarato nel corso dell’inchiesta su Burgesi anche davanti agli inquirenti. Si è soffermato sui meccanismi che regolerebbero l’affidamento degli appalti per la gestione dei rifiuti. Retroscena, strategie, interessi svelati dopo lo stop imposto alla sua azienda raggiunta da una misura interdittiva antimafia (ormai definitivamente revocata dopo che la Procura non ha ritenuto di presentare ricorso di Cassazione). L’imprenditore ha parlato di una sorta di cartello di aziende che avrebbe gestito il business dei rifiuti. Ha detto anche altro. Ha riferito di una “guerra giudiziaria” avviata nei suoi confronti che lo avrebbe estromesso dalla possibilità di partecipare alle gare d’appalto. Non solo dichiarazioni. In questi mesi Rosafio ha depositato anche un ampio carteggio per documentare agli inquirenti il giro di interessi, le procedure che regolano l’affidamento del servizio rifiuti e le modalità con cui sarebbero affidati gli appalti.

Nell’esposizione dei fatti, Rosafio non ha trascurato il meccanismo delle proroghe concesse per garantire la gestione del servizio in attesa dei bandi di gara.

Sulla vicenda è stato investita anche l’Autorità Anticorruzione dopo un esposto inoltrato dallo stesso Rosafio. E il Presidente Raffaele Cantone ha inviato una nota al prefetto Claudio Palomba.

Le dichiarazioni di Rosafio hanno dato vita ad un terzo filone di indagine. È quello relativo a presunte tangenti e assunzioni “pilotate” nell’appalto dell’Ato Le/2 per la raccolta dei rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

festa di San Rocco a Ruffano

Bloccati i finanziamenti alla «Notte di San Rocco»

 
Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

 
Carlo Bernardini in una intervista su Youtube

Ci lascia Carlo Bernardini, decano dei fisici italiani

 
litoranea sud Gallipoli

Gallipoli, apre la litoranea: «Ecco la strada dei lidi»

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Salvemini spinge il filobus «Più corse, meno costi»

Salvemini spinge il filobus
«Più corse, meno costi»

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

 
Mondo TV
Test sull'uomo dei farmaci viventi

Test sull'uomo dei farmaci viventi

 
Italia TV
Social network nemici del cervello

Social network nemici del cervello

 
Spettacolo TV
Uragano e pallottole in Alabama

Uragano e pallottole in Alabama

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero