Giovedì 21 Giugno 2018 | 20:02

demografia

Bebè in vorticoso calo
7,4 ogni 1000 leccesi

gli open data del comune Dal 1931 ad oggi il dato peggiore registrato nel 1998

Bebè in vorticoso calo7,4 ogni 1000 leccesi

STEFANO LOPETRONE

C’è stato un lungo periodo in cui a Lecce c’erano più culle che bare. Oggi non è più così. Se fino al 1977 il tasso di natalità è stato quasi doppio rispetto a quello della mortalità, dal 1996 la tendenza è ormai invertita. A Lecce si muore di più e si nasce di meno. È quanto emerge dagli open-data pubblicati sul sito del Comune. Un trend in linea con la fotografia scattata dall’Istat nei giorni scorsi.

NATALITÀ Il rapporto tra il numero delle nascite (nati vivi) e la popolazione media moltiplicato per mille fornisce il quoziente di natalità. In questo modo si ottiene un numero che corrisponde alle nascite ogni mille abitanti. Nel 2016 sono nati mediamente 7,4 bambini ogni mille leccesi. È il dato peggiore degli ultimi 18 anni. Dal 1931, solo nel 1998 si era registrato un livello delle nascite inferiore (7,2). Sono ormai lontani i tempi in cui la città era attraversata da uno sviluppo sostenuto della popolazione. Negli anni Trenta e i primi Quaranta, caratterizzati dalla politica demografica fascista, il quoziente si è mantenuto costantemente al di sopra dei 21 neonati ogni mille abitanti. La tendenza resta costante su questi livelli (tra 19 e 22,9) fino agli anni Settanta. Dal 1977 si assiste ad un inesorabile crollo: dal 17,1 del 1976 si passa nel giro di un anno al 14,8. Poi costantemente giù. Nel 1986 si scende sotto la soglia delle 10 nascite ogni mille abitanti. Dieci anni dopo, nel 1996, nascono 7,7 neonati ogni mille residenti. Nel nuovo millennio sembra esserci un’inversione di tendenza: nel 2002 si raggiungono 9,3 nascite ogni mille abitanti, poi di nuovo giù fino alle attuali 7,4.

MORTALITÀ L’andamento della mortalità segue logiche diverse. Nel lungo periodo la tendenza, sia pur viaggiando a velocità diverse, è opposta. Tra il 1947 ed il 2002, per 55 anni, nel capoluogo sono morti tra le 7 e le 9 persone all’anno ogni mille abitanti. Una mortalità talmente bassa, da permettere alla città di espandersi fin quasi a raddoppiare la popolazione. Il 1988 è l’anno in cui la mortalità è stata più bassa, appena 6,5 ogni mille abitanti. Nel 2003, per la prima volta dai tempi della Seconda guerra mondiale, il quoziente di mortalità è tornato oltre quota 10 (10,3 per l’esattezza), mantenendosi alto fino allo scorso anno (tocca quota 10 nel 2012 e nel 2013, arriva a 11 nel 2015 e scende a 9,7 nel 2016.

POPOLAZIONE Lecce è costantemente sotto «soglia 100mila» ormai da oltre 20 anni. È rimasta nel club delle città con 100mila residenti per un decennio, dal 1986 al 1995. Il picco massimo si è registrato nel 1990: 102.344 residenti leccesi. È il decennio della speculazione edilizia, ma anche dello sviluppo industriale. Poi un lento declino, fino a toccare quota 89.615 nel 2012. Declino dovuto tanto alla fuga dei cervelli, quanto alla bolla immobiliare ed ai prezzi troppo alti delle case: ora sono i leccesi ad acquistare prime case in provincia. Non a caso, una volta toccato il fondo, si risale la china. Nel 2016 la popolazione residente sfiora le 95mila unità (94.989 per l’esattezza). Come è possibile che la popolazione sia cresciuta nel quadriennio se il saldo demografico è negativo per 974 unità (differenza tra 3.822 decessi e 2.848 nascite)? Arriva gente dalla provincia, ma soprattutto arrivano stranieri (498 in più nel 2016). Così da un saldo naturale è negativo per 221 unità, si arriva a una crescita di 216 nuovi residenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Salvemini spinge il filobus «Più corse, meno costi»

Salvemini spinge il filobus
«Più corse, meno costi»

 
Famiglia del dj Navi denuncia il Pm

Famiglia del dj Navi denuncia pm

 
Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

 
Governo, Lezzi: con Emiliano confronto a tutto campo su Puglia

Governo, Lezzi: con Emiliano
confronto a tutto campo su Puglia

 
il bacino di Acquatina a Lecce

Birdwatching, sport e turismo per il bacino di Acquatina a Lecce

 
«Abusi su una ragazzina» Parrucchiere condannato 

«Abusi su una ragazzina»
Parrucchiere condannato 

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

 
Mondo TV
Dal boom alla bolla, l'economia fa tremare Erdogan

Dal boom alla bolla, l'economia fa tremare Erdogan

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Economia TV
Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Nainggolan all'Inter

Nainggolan all'Inter

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso