Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 02:13

tre pescatori di frodo denunciati

Maxi sequestro di ricci
in area protetta
di Porto Cesareo

Maxi sequestro di ricci  in area protetta  di Porto Cesareo

PORTO CESAREO (LECCE) - Circa 4 mila ricci sono stati sequestrati nell’area marina protetta di Porto Cesareo dai militari della Guardia costiera di Gallipoli, nel corso di un’operazione condotta insieme con i carabinieri e il personale del consorzio di gestione. I tre pescatori di frodo, sorpresi a bordo di un’imbarcazione, sono stati denunciati. Sequestrata anche l’attrezzatura utilizzata per la pesca.

I ricci sono stati rigettati in mare, dopo il nulla osta del magistrato di turno, Paola Guglielmi, in quanto riconosciuti ancora in stato vitale da parte del medico veterinario dell’Asl intervenuto sul posto su chiamata dei militari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione