Giovedì 21 Giugno 2018 | 04:01

lottizzazione nel salento

Un mega resort tra gli ulivi
torna in pista il progetto

ulivi salentini

di ANTONIO FALCONIERI

NARDO' - Resort di lusso tra gli ulivi millenari della Sarparea, il gran ritorno degli inglesi. Si rimette in moto il piano di lottizzazione del “comparto 65”. Ieri mattina, nell’Oasi Quattro Colonne di Santa Maria al Bagno, è stato presentato il nuovo progetto di insediamento turistico nella zona di Sant’Isidoro, la marina tra Portoselvaggio e Porto Cesareo.
La possibilità di abbandonare il Salento, valutata dalla società proponente nel 2014 dopo alcuni stop di natura burocratica, sembra essersi allontanata del tutto. Nell’estate del 2016, infatti, la Regione Puglia ha valutato positivamente il nuovo progetto e riacceso le speranze.
Ieri erano presenti Alison Deighton, promotrice dell’investimento, Mariella Giordano, architetto che ha lavorato al progetto insieme a Francesco Pellegrino, recentemente scomparso, Valeria Pellegrino, avvocato della società e Marcello Paglialunga, commercialista neritino che rappresenta il gruppo di investitori. A moderare l’incontro, l’avvocato Pantaleo De Pace. Alla presentazione dei nuovi elaborati grafici hanno assistito il neo-eletto presidente della Provincia, Antonio Gabellone, il sindaco Pippi Mellone accompagnato da alcuni componenti della Giunta e del consiglio comunale. In sala anche ambientalisti come Massimo Vaglio, il consigliere provinciale uscente Danilo Scorrano, un gruppo del “Movimento Cinque Stelle” di Nardò e l’associazione neritina “Nardò Bene Comune”.

«La vicenda», come ha sottolineato Alison Deighton «è lunga. Sono passati dieci anni da quando sono venuta in Puglia per vacanza» - ha detto - «e sette da quando presentammo il progetto che venne adottato dal consiglio comunale di Nardò».
Nella sala dell’Oasi Quattro Colonne, gli organizzatori hanno curato ogni minimo dettaglio. Tre televisori, cinque pannelli illustrativi e tante buone intenzioni.
«Con noi - ha sottolineato Alisa Deighton -, la città di Nardò può e deve diventare il simbolo mondiale del turismo ecosostenibile e culturale, un’attrazione di carattere internazionale per la specialità per la specialità dell’offerta turistica. Penso ad un turismo di nicchia, rivolto ad una platea internazionale. Abbiamo la volontà e i mezzi per riuscire a farlo. La nostra non è l’idea di un villaggio chiuso in se stesso ma aperto al territorio e integrato con esso. È un progetto - ha insistito Alisa Deighton nella sua relazione di presentazione - che può essere realizzato perché ci sono tutte le condizioni per farlo, un territorio da riqualificare turisticamente, un’area che il comune di Nardò ha voluto nel suo piano regolatore come di sviluppo turistico. Si tratta di un progetto che, ancora con più forza di prima, vuole coniugare ambiente e turismo».
L’architetto Mariella Giordano ha sottolineato che gli ulivi monumentali saranno tutelati e solo qualcuno sarà eventualmente eradicato e spostato a poca distanza.
L’utilizzo di muretti a secco ed essenze spontanee, previsto nel nuovo progetto, evidenziano la volontà di adattarsi al contesto paesaggistico salentino.
Sviluppo del territorio ma anche tutela di un paesaggio unico come la antica foresta di ulivi della Sarparea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Famiglia del dj Navi denuncia il Pm

Famiglia del dj Navi denuncia pm

 
Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

Sciopero e presidio dei lavoratori Sirti di Nardò

 
Governo, Lezzi: con Emiliano confronto a tutto campo su Puglia

Governo, Lezzi: con Emiliano
confronto a tutto campo su Puglia

 
il bacino di Acquatina a Lecce

Birdwatching, sport e turismo per il bacino di Acquatina a Lecce

 
«Abusi su una ragazzina» Parrucchiere condannato 

«Abusi su una ragazzina»
Parrucchiere condannato 

 
Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

 
Crolla balconcino, muore operaio di 32 anni in Salento

Crolla balconcino, muore
operaio di 32 anni in Salento

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

 
Calcio TV
Mondiali, la Russia vede gli ottavi

Mondiali, la Russia vede gli ottavi