Lunedì 18 Giugno 2018 | 21:07

sanità

Influenza, ko i salentini
contagio triplicato

di TIZIANA COLLUTO

LECCE - Ambulanze in coda, posti letto occupati, utenti in attesa per ore ai pronto soccorso. Sono i giorni del caos. L’influenza, ancora ben lontana dal suo picco previsto per metà gennaio, ha già messo ko migliaia di salentini e anche il servizio sanitario.
Il problema maggiore si ha con gli “sbarellamenti”: ieri mattina, un’ambulanza è stata ferma per quasi due ore fuori dal pronto soccorso del Santa Caterina Novella di Galatina, prima che venisse preso in consegna il paziente trasportato, poiché non si trovavano barelle libere da poter utilizzare. Spesso l’ingranaggio si inceppa in quell’operazione, che tiene in “ostaggio” i mezzi provocando, a catena, ritardi nei soccorsi sul territorio.
Il servizio di emergenza-urgenza, in questo periodo, sta coprendo una media di ottanta eventi a turno, circa 250 interventi al giorno. Le richieste arrivano soprattutto dal nord della provincia e dall’area del Magliese. L’intero territorio, però, è coperto con 25 ambulanze, che inevitabilmente devono fare i conti con i tempi che si ingolfano.

Il contagio si è triplicato all’improvviso, passando in pochi giorni da un tasso pari allo 0,97 per mille di persone a letto con l’influenza di stagione a quello di 2,61 per mille. Stando ai dati di Cirinet, il centro studi sull’influenza, sono 11mila i pugliesi colpiti e tra questi mille sono bambini fino a 4 anni.
Un’ondata anomala per il periodo. Non tutto il servizio ha retto all’onda d’urto. Le criticità maggiori, in questi giorni, si sono registrate negli ospedali di Galatina, Copertino e Casarano. Al Vito Fazzi di Lecce, la vera trincea: 257 accessi solo nel giorno di Natale, 60 persone in attesa di essere visitate nel pomeriggio di ieri. In otto, poi, hanno aspettato ieri mattina per molto tempo prima di essere ricoverati, nel frattempo accolti nella sala rossa dello stesso pronto soccorso e stabilizzati con l’ossigeno.
Posti letto liberi, infatti, non ce ne sono più. Si fatica a trovarne uno nei reparti di Medicina e Pneumologia e a Lecce la situazione è complicata dalla mancanza di una Lungodegenza e della Geriatria. Dunque, si provvede con le extralocazioni, ricoverando i pazienti in unità operative diverse e, in questo periodo, a minore intensità di cure, come Oculistica, Otorinolaringoiatria, Chirurgia plastica.

La degenza in ospedale è disposta soprattutto per pazienti anziani diabetici o cardiopatici, per cui l’influenza comporta complicanze non da poco, in grado di degenerare in broncopolmonite e scompenso cardiaco. Per fortuna, sono gli over 65 la categoria più attenta a vaccinarsi, risultando così i meno colpiti (1,03 per mille). A letto ci sono soprattutto i bambini fino a quattro anni: otto su mille. Tra i 5 e i 14 anni, la percentuale resta sostenuta, pari a 5,46 per mille. Tra i 15 ai 64 anni, invece, si oscilla tra il 2,06 e il 2,74 per mille.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

 
Crolla balconcino, muore operaio di 32 anni in Salento

Crolla balconcino, muore
operaio di 32 anni in Salento

 
Un inferno d’acqua distrugge le patate

Un inferno d’acqua
distrugge le patate

 
Lecce, picchia la compagna:i Cc e scoprono che era ricercato

Lecce, picchia la compagna:
i Cc scoprono che era ricercato

 
Lecce, allarme per un trolley in strada: era di una ballerina

Lecce, allarme per un trolley
in strada: era di una ballerina

 
Disastro xylella, arrivano i risarcimenti

Disastro xylella, arrivano i risarcimenti

 
Foodexp a Lecce

Lecce capitale del buon cibo tra masterclass e degustazioni

 

MEDIAGALLERY

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Ex clochard riceve macchina fotografica dal fotografo del papa

Ex clochard riceve macchina fotografica dal fotografo del papa

 
Mondo TV
Melania contro Trump: non separare bimbi da famiglie

Melania contro Trump: non separare bimbi da famiglie

 
Economia TV
Il 2% degli europei "svapa"

Il 2% degli europei "svapa"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Spettacolo TV
Rifugiati di ieri e di oggi

Rifugiati di ieri e di oggi

 
Calcio TV
Mondiali: la cabala delle partenze flop

Mondiali: la cabala delle partenze flop

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018